Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

God of War Ragnarok: il gruppo sociale ONCE valuta oltre 70 opzioni di accessibilità

Dio della guerra: Ragnarok Hai Più di 70 misure di accesso. Questo fatto non è solo una dichiarazione in un comunicato stampa, è ciò che consente ai giocatori con disabilità uditive, visive, fisiche o mentali di godersi il gioco. Questa mattina, i giocatori presi di mira hanno mostrato queste misure in azione Dal progetto di videogioco Ga11y accessibile da Fundación ONCE con casi specifici Ciò significa parametri come il fatto che alcuni caratteri hanno un colore specifico, l’opzione per ruotare rapidamente o le dimensioni dell’interfaccia.

Più accessibile di Cuenca

Il streamer eritz Moyer 87 Acevedo, disabile fisico, Ha chiarito che la chiave per lui era poter ripristinare la console mentre Sergio Vera, completamente cieco e Consulente Educativo presso l’Istituto Pedro Mercedes di Cuenca e Professore di Accessibilità e Promotore del Progetto Videociego, ha sottolineato con forza che lo Studio Santa Mnica “È più accessibile che vivere. Cammino per strada e nessuno mi guida o mi aiuta ad arrivare da nessuna parte. Qui, con l’aiuto della navigazione, so che arriverò al punto in cui voglio arrivare. I Nove Regni sono più accessibili di Cuenca.

Da sinistra a destra: “Moyorz87”, “Sergio Vera”, “Kike” Garca e Lara Smirnova.

Quando si imposta l’accessibilità per i giocatori ipovedenti, guida essenziale del menu dello schermo di lettura, Anche se al momento è disponibile solo in inglese. Con le azioni attivate da Vera, quando il personaggio è stato in grado di avanzare, è apparso un suono simile al suono di un flauto e ha dovuto solo muoversi Bastone Avanti per muoverti nella giusta direzione e altri segnali acustici indicano l’avvicinarsi del nemico. “Usando il suono ambientale posso dire da dove vengono, E DualSense aiuta molto su come stanno andando le cose, non solo sulla direzione dell’attacco che il giocatore ha impostato. La libreria audio distingue se devi bloccare, se il nemico viene da sinistra o da destra” E la mira automatica ti permette di giocare anche nei momenti più intensi. Ogni volta che un avversario viene sconfitto, un altro suono lo indica. “È fantastico poter suonare quello che vuoi e quando vuoi”, disse Vera.

Ragnarok Era il primo contatto con Vera Dio della guerra Si è confermato molto soddisfatto dell’esperienza: “Sono andato alla scuola del monastero e mi hanno detto che per essere santo bisogna fare un miracolo, Santa Monica se lo è guadagnato”.

le misure

torta Lo ha spiegato García Cortes, responsabile del progetto Ga11y L’accessibilità varia da gioco a gioco a seconda della meccanica, del concept e del design, Ha affermato che i film popolari includono sempre più misure. Tra gli sviluppi Ragnarok Evidenziato ‘it È possibile impostare i livelli di aiuto. Prima fornivano una scala e potevi attivarla o disattivarla, ma ora puoi applicare una scala in misura maggiore o minore, “che aiuta ogni giocatore a scegliere il punteggio con cui può giocare meglio”.

La presentatrice dell’evento Lara Smirnova ha chiesto a Garca Cortes alcune di queste procedure “alla cieca”. Uno screen reader e la personalizzazione dei contrasti sono generalmente una priorità. Nell’ascoltare, abbiamo Sottotitoli e notifiche visive che completano i suoni. In fisica, ne sono felice Personalizzazione profonda dei controlli e cambio di meccanismi” come la pressione di pulsanti al posto dei grilletti, ha risposto Garca, aggiungendo: “Mi sentivo frustrato quando ero in QTE dovendo premere un pulsante alcune volte. In questo caso, ti consente di tenere premuto il pulsante e mantenere l’azione fino a quando non lo premi di nuovo. “Nel caso della disabilità intellettiva, è importante, ha detto, Che il giocatore non commenti E gli enigmi possono essere saltati usando il ragionamento logico o determinati meccanismi, quindi non è frustrante. “

doppiatore di ariete
Il doppiatore Ramón de Arana mostra com’è giocare con le opzioni di accessibilità.

Promuovere la sensibilità della comunità in modo che i giochi siano sempre più accessibili

Oltre all’iniziativa Ga11y, il gruppo sociale ONCE sta lavorando per raggiungere l’accessibilità in tutto il settore dei videogiochi attraverso la formazione e l’occupazione “Più di 75 persone con disabilità hanno appena terminato la loro formazione E pronto per lavorare nei videogiochi”, ha confermato Garcia, e così via Ga11yUn elenco di videogiochi con opzioni per l’accessibilità e l’analisi che indicano in conformità con le normative europee al riguardo. Questa iniziativa rafforza anche la sensibilità della comunità nel rendere il gioco più accessibile e inclusivo e sostiene lo sviluppo del ruolo dei giocatori con disabilità negli eSport.

Da sinistra a destra: Rafael Azek
Da sinistra a destra: Rafael Azkraga, Ramon de Arana, Kick Garcia e Lara Smirnova.

Se lo sono anche loro doppiatori Ramn de Arana (Atreus) e Rafael Azcraga (Kratos), il quale spiegò che il fatto che i dialoghi fossero registrati nuovamente nelle lingue di ogni paese era una misura di accessibilità in quel momento, alla fine degli anni ’20, quando iniziarono i film sonori, da allora Gli spettatori che non parlano inglese non capiranno i film. Raddoppia le precedenti Arana e Azkraga Dio della guerra nel 2018 ma non si sono incontrati fino a un anno dopo perché ogni attore registra le proprie frasi separatamente.

READ  L'esperienza esclusiva per PS5 Unreal Engine 5 è ora disponibile gratuitamente su PC, spingendo i nostri sistemi al limite