Febbraio 2, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

God of War Ragnarök: personaggi dei migliori videogiochi dell’anno

comunque Dio della guerra Ragnarok Lanciato solo poche settimane fa, l’ultimo titolo del franchise interpretato da Kratos è riuscito ad affermarsi come una delle proposte più calde del 2022. Non solo si è posizionato come un chiaro contendente per il gioco dell’anno, ma è stato anche un successo nella comunità con i suoi primi dati di vendita. .

Secondo i dati rivelati dall’account PlayStation ufficiale, Il gioco ha già venduto 5,1 milioni di copie Dalla sua prima il 9 novembre. Con questo marchio, il sequel è diventato l’offerta di prima parte più venduta nella storia della console di Sony.

“Questo è dovuto al supporto dei fan di God of War in tutto il mondo, sono loro che hanno deciso di continuare il gioco. Un grande grazie a tutti coloro che hanno intrapreso questo viaggio con noi finora!”, ha detto il team. Studio Santa Monica.

(Immagine: Acquisizione PS5)
(Immagine: Acquisizione PS5)

Le vendite delle prime due settimane hanno già mostrato uno scenario molto positivo per questo nuovo gioco. Il suo obiettivo ora è superare il suo predecessore, God of War (2018), che dal lancio ha venduto più di 23 milioni di copie, inclusa la versione per PC.

Un altro dato che si è saputo negli ultimi giorni è relativo al numero di giocatori che sono riusciti a battere la storia principale e ad accedere ai titoli di coda. Secondo il sito Spingi la scatolaE il Circa il 25% dei giocatori ha riconosciuto la fine della narrazione principale del titolo. Considerando l’importanza delle missioni secondarie e il loro contributo all’arricchimento della storia, questo dato diventa ancora più importante.

(Immagine: Acquisizione PS5)
(Immagine: Acquisizione PS5)

God of War Ragnarök è arrivato a chiudere la saga nordica iniziata con God of War (2018). Proponendo di elevare ciò che il suo predecessore offriva su più livelli, ha dato all’iconica saga la chiusura che merita.

In altre parole, questa è l’ultima fantasia di God of War. Con l’uscita del 2018, sembrava che il franchise avesse optato per uno stile più serio, più serio e più oscuro da abbinare ad altre gemme PlayStation. Ma in questo penso anche che parte dell’intrattenimento e del ritmo a cui siamo abituati in God of War sia andato perso. Ricorda che Ragnarok è un videogioco, per così dire, e ci fornisce molti strumenti in modo che possiamo sentirne il potere e goderne dall’inizio alla fine “, vi abbiamo detto nella nostra recensione.

Continuare a leggere: