Febbraio 9, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gustavo Salinas, presidente della Toyota, ha celebrato la curva 3, una pietra miliare nella storia della casa automobilistica

Ha evidenziato la performance dell’azienda, che nel 2022 ha raggiunto livelli record nella produzione e nelle esportazioni, che hanno portato all’introduzione di un terzo turno per la prima volta in 25 anni di attività, oltre a prevedere un miglioramento di questi indicatori per l’anno 2023.

17 dicembre 2022 10.06

Il Presidente di Toyota Argentina, Gustavo Salinas, ha evidenziato le performance dell’azienda, che nel 2022 ha raggiunto livelli record nella produzione e nelle esportazioni, integrando per la prima volta in 25 anni di attività un terzo turno, così come le aspettative. miglioramento di tali indicatori per l’anno 2023.

Parlando con Tallam, Salinas ha fatto riferimento all’annuncio fatto venerdì scorso con il ministro dell’Economia Sergio Massa; il ministro dell’Industria e dello sviluppo produttivo, José Ignacio de Mendigorín, e l’amministratore delegato dell’azienda per l’America Latina e i Caraibi, Masahiro Inoue.

“Vogliamo lavorare mano nella mano affinché la terza trasformazione, l’aumento della produzione e dell’export, vada a beneficio degli uomini e delle donne argentine”, ha sottolineato Massa annunciando la questione, e poi ha indicato che l’obiettivo è che “ci siano più nazionali integrazione, perché conosciamo il processo.” buona volontà generata dal settore auto e ricambi auto in Argentina.”

Con un investimento di quasi 60 milioni di dollari, l’aggiunta di un nuovo turno le consentirà di “servire il mercato interno nel 2023 così come le esportazioni”, ha osservato Salinas.

Toyota

“Stiamo assistendo a un aumento della domanda, sia in Argentina che in tutta l’America Latina, per i modelli Hilux e SW4 e, nonostante stiamo facendo grandi sforzi per aumentare la produzione, non siamo stati in grado di soddisfare il 100% degli ordini”.Salinas ha sottolineato, spiegando perché un terzo turno di produzione è stato integrato nello stabilimento dell’azienda a Zarate, Buenos Aires.

A tal proposito, Salinas ha precisato che nell’anno in chiusura le destinazioni estere hanno rappresentato l’83% del mercato dell’azienda, e che entro il 2023 si prevede di mantenere una performance simile, con “oltre l’80% per l’export”.

Toyota Argentina esporta in 23 paesi dell’America Latina, la maggior parte dei quali fino a pochi anni fa erano forniti dalla filiale thailandese.

Sulla base della decisione strategica di trasformare la filiale argentina in regionale, ha iniziato a servire i paesi del Sud e Centro America e dei Caraibi.

Gustavo Salinas
Gustavo Salinas

La più importante di queste destinazioni è il Brasile, ha detto Salinas, con “poco meno del 50%” delle sue esportazioni totali, seguito da Colombia, Cile e Perù.

Da quando ha iniziato la sua attività nel 1997, lo stabilimento Toyota di Zarati ha prodotto più di un milione e mezzo di automobili, mentre nel 2021 l’azienda ha ottenuto la leadership nelle vendite nel mercato locale.

“Da 25 anni abbiamo una crescita continua della produzione, dell’export, dell’occupazione e del fatturato; quest’anno abbiamo raggiunto nuovi record di produzione ed export e nel 2023, con il terzo turno, li supereremo” Salinas previsto.

Per quanto riguarda la preparazione dell’annuncio, ha osservato che la società “stava preparando, già a maggio, abbiamo aggiunto dipendenti con la visione di integrare questo terzo turno”, e ha sottolineato l’importanza degli “obiettivi comuni” di Toyota e del governo, entrambi nel migliorare gli indicatori di produzione, esportazioni, vendite e posti di lavoro e “in termini di generazione di valuta estera”.

Guarda anche

Mette a repentaglio il suo piano con gli annunci e Netflix non riesce a soddisfare gli inserzionisti e molti falliranno

All'interno del piano argentino da 250 milioni di dollari della Volkswagen

Auto Speciali - Fabbrica Toyota Zarate In Web
Stabilimento Toyota a Zarati

“Quest’anno lo chiuderemo di nuovo per guidare il mercato interno, con oltre il 20% delle vendite totali e un volume di produzione vicino alle 170.000 unità”, ha osservato.

I dati diffusi dall’Associazione dei Concessionari Automobilistici della Repubblica Argentina (ACARA) a novembre vedono Toyota al primo posto nelle immatricolazioni di veicoli leggeri (auto e commerciali) con 79.937 unità in undici mesi, pari al 22,1% del totale.

Salinas, invece, lo ha confermato alla Toyota.Non abbiamo avuto problemi con l’importazione di ricambi auto e siamo stati in grado di soddisfare tutte le nostre richieste”.

L’apertura del nuovo turno entrerà in vigore il prossimo gennaio e consentirà di aumentare la capacità produttiva annua dello stabilimento Zarati a circa 182.000 unità, il che aumenterà le sue esportazioni a oltre 4.000 milioni di dollari all’anno.

Secondo il ministero dell’Industria e dello sviluppo produttivo, il nuovo schema di rotazione su tre turni comporterà la creazione di 2.000 posti di lavoro diretti.

Guarda anche

brandello

Le dieci auto

Guarda anche

La nuova strategia di Toyota per sconfiggere Tesla

mart

READ  L'esperto conferma che questo è il metaverso in cui prospera la criptovaluta