Novembre 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Haiti affronta una nuova crisi del carburante

Diversi distributori di benzina della capitale hanno chiuso nei giorni scorsi, sostenendo di non avere scorte, anche se nel fine settimana sono arrivati ​​69mila barili di carburante al porto della capitale e ne dovrebbero essere consegnati altri 100mila entro giovedì. .

Le poche stazioni che forniscono servizi sono gremite non solo di residenti di Port-au-Prince, ma anche delle province meridionali, dove il razionamento è maggiore e ha già scatenato manifestazioni.

A Jacmel, a sud-est della capitale, centinaia di persone sono scese in piazza per chiedere carburante e criticare il pagamento fino a mille gourde per gallone (circa nove dollari) al mercato informale.

Hanno anche lamentato che la scarsità incide sul funzionamento del commercio, nonché sulle istituzioni pubbliche e private e sta già causando perturbazioni nei prezzi degli alimenti e di altri prodotti essenziali.

Il governo non si è ancora pronunciato su questa nuova crisi, ma Mark Andre Derivons, presidente dell’Associazione nazionale proprietari di stazioni di servizio, ha denunciato la cattiva gestione dei prodotti petroliferi e ha sottolineato la necessità di aumentare i prezzi.

Haiti si trova ad affrontare scorte basse poiché i prezzi di questi prodotti sul mercato internazionale sono alle stelle. Il sussidio del governo haitiano non è sufficiente. Ad ogni acquisto ci sono restrizioni sulla quantità di spedizioni e le aziende non possono effettuare ordini come al solito a causa del prezzo eccessivo di questi prodotti dalla guerra tra Russia e Ucraina. ”

Ha sottolineato che lo stato non ha fondi sufficienti per continuare a sovvenzionare il carburante e allo stesso tempo finanziare programmi sociali.

A dicembre, le autorità hanno approvato un aumento del prezzo del carburante fino al 115 per cento, ma i critici notano che l’importo risparmiato non si è ancora tradotto in aiuti per i più vulnerabili come promesso dal governo.

READ  USA, Assange e l'oscenità del potere

auto / ann