Settembre 17, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hanno ratificato la nullità degli accordi della precedente legislatura del Venezuela – Prensa Latina

In una sessione straordinaria tenutasi mercoledì al Palazzo Legislativo Federale, il Parlamento venezuelano ha invalidato le dichiarazioni rese il 22 maggio 2018 e il 21 maggio 2019 contro l’elezione, la dichiarazione e il giuramento di Nicolas Maduro come presidente della nazione.

Allo stesso modo, l’entità parlamentare ha respinto gli accordi approvati dalla precedente amministrazione dell’Assemblea nazionale, che avrebbero dovuto sostituire l’autorità degli ambasciatori, dei rappresentanti diplomatici, del procuratore della Repubblica e del consiglio di amministrazione della Banca centrale del Venezuela.

Lo scopo di queste azioni era di ingannare la comunità internazionale e il sistema bancario globale nell’impedire il controllo dello stato venezuelano sui suoi beni all’estero, attraverso la frode, nell’ambito degli sforzi per imporre un governo parallelo nella figura del leader dell’opposizione Juan Guaido.

La rappresentante Vanessa Monteiro ha affermato che gli accordi illegittimi dell’Assemblea nazionale dissolta hanno causato danni al paese incoraggiando l’interferenza straniera e le sanzioni economiche e finanziarie che hanno influito sul benessere sociale dei venezuelani.

A sua volta, il parlamentare dell’opposizione Timoteo Zambrano ha sottolineato l’importanza di cancellare tutti gli accordi legislativi precedenti, come preludio per smantellare la doppia narrativa del governo e per garantire il salvataggio dei beni della repubblica all’estero.

stanza / wup

READ  Furti hanno danneggiato gli impianti della rete sismica in Cile - Prensa Latina