Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hernan Galendez non preoccupato per la denuncia del Cile nel caso Byron Castillo: “Siamo testa di serie per la Coppa del Mondo”

Questo viaggio Hernan Galendezarciere Università del Cileho parlato della causa intentata dall’ANFP contro l’Ecuador per La presunta cattiva inclusione di Byron Castillo.

In una conferenza stampa, Tricolor ha difeso il suo compagno di squadra e la sua squadra si è qualificata per la Coppa del Mondo del Qatar 2022 poiché, secondo le sue parole, si è assicurato il suo posto in campo dopo essere arrivato quarto nelle qualificazioni sudamericane.

La FIFA ha accusato di aver ricevuto la richiesta del Cile

“La verità è che nessuno dei miei compagni di squadra mi ha chiesto perché il Cile sta facendo questo, è qualcosa che la Federazione sta cercando di fare. Ci siamo qualificati per la Coppa del Mondo a 17 anni, abbiamo fatto tutto ciò che era sportivamente necessario per qualificarci. C’è non c’è altra certezza e questa è l’unica realtà che vedo. La federazione cilena ha capito che doveva sporgere denuncia, questo è un suo diritto, ma il fatto è che ci siamo qualificati a marzo”, ha detto.

U va in tribunale per minacciare Galíndez

Ha poi spiegato che la squadra del Barcellona di Guayaquil aveva le carte in regola al momento di ricevere la convocazione dall’allenatore Gustavo Alvaro. Tuttavia, ha ammesso di aver avuto problemi legali per anni.

READ  Acapulco ATP è aperto: calendario, giocatori e partite, oggi 22 febbraio

“Questa questione non è mai stata discussa tra noi o qualcosa è stato così strano, per non parlare di giudicare una chiamata. È vero che Byron ha chiarito alcune questioni legali molti anni fa, ma era chiaro ed era prima della sua prima nomina. Non spetta a noi parliamo di queste cose.Come ho detto prima, se la federazione ritiene buona la richiesta, lascia che lo faccia, ma sono sicuro che ci qualificheremo per il Mondiale”, ha detto.