Dicembre 4, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I delegati hanno formato il Comitato Parlamentare Amico della Repubblica Italiana – Deputato al Parlamento

L’obiettivo centrale è rafforzare l’agenda di cooperazione bilaterale in materia educativa, economica, parlamentare, culturale, ambientale, scientifica, spaziale, della difesa e antartica.

La Camera dei Rappresentanti ha tenuto giovedì una riunione del Gruppo Parlamentare di Amicizia (GPA) con la Repubblica Italiana, con l’obiettivo principale di rafforzare l’agenda di cooperazione bilaterale nei settori dell’istruzione, dell’economia, del parlamento, della cultura, dell’ambiente, della scienza, spaziale e di sicurezza. e Antartico.

Affiliata nazionale del Frente de Todos, Silvana Ginocchio, eletto dai suoi colleghi presidente della GPA, ha ringraziato “la fiducia dei suoi colleghi” sottolineando “l’importanza della creazione del gruppo visto il profondo legame storico che lega l’Argentina all’Italia”. Inoltre, ass Fernando Iglesias (Pro) è stato nominato Vice Presidente.

Successivamente, i membri del GPA hanno ricevuto l’ambasciatore della Repubblica Italiana in Argentina, Fabrizio Lucendini, dovrebbe iniziare a delineare una tabella di marcia per il 2023. Il legame parlamentare tra i due Paesi, come altre parti del rapporto bilaterale, è caratterizzato da relazioni amichevoli; Unione di popoli produzione insediativa e identità culturale condivisa.

“L’Argentina è il Paese con il maggior numero di italiani fuori dall’Italia, raggiungendo quasi 1 milione di persone”, hanno annunciato, e su questa base “si sono impegnati a lavorare per consolidare il gruppo come ulteriore strumento per rafforzare la cooperazione bilaterale e la reciprocità”. .”

Sulle questioni economiche, hanno proposto di promuovere attività congiunte per promuovere un maggiore livello di affari tra le aziende dei due paesi. Attualmente sono numerose le imprese italiane in Argentina, e viceversa, per la loro lunga storia nel Paese, l’elevato numero di posti di lavoro qualificati e le opportunità di incremento degli investimenti.

In tal senso, hanno individuato opportunità per le grandi aziende in settori quali minerario, industria, energia e infrastrutture, nonché opportunità per creare joint venture tra piccole e medie imprese delle due nazioni.

Inoltre, i rappresentanti Ana Aubon (FdT), Daniel Breu (FdT), Pamela Galetti (FdT), Guillermo Carnaghi (FdT), Mónica Litza (FdT), Dante López Rodríguez (FdT), Roberto Mirabella (FdT), Juan Marino ( FdT), FdT), Nilda Moyano (FdT), Sergio Palazzo (FdT), Juan Manuel Petrini (FdT), Leandro Santoro (FdT), Graciela Navarro (FdT), Adriana Ruarte (Pro), Pablo Donelli (Pro), Anibal Tortoriello (PRO), Graciela Ocana (PRO), Diego Santilli (PRO), Laura Rodriguez Machado (PRO), Ruben Manzi (Coalizione Civica), Lydia Ascarade (UCR), Marcos Carazo (UCR), Mario Negri (UCR) , Jorge Rizzotti (UCR), ), Tania Tavela (Radical Evolution), Natalia de la Sota (Córdoba Federal) e Florencia Randazzo (Punarans Identity). Alla riunione organizzativa ha partecipato anche il Direttore Generale della Diplomazia Parlamentare della Camera dei Rappresentanti, Ariel Sotelo.

READ  L'Italia presta attenzione al Mestalla