Settembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I legislatori israeliani si rifiutano di vietare l’alzabandiera della bandiera palestinese | Notizia

Giovedì, i legislatori israeliani hanno rifiutato di approvare, durante la loro prima lettura preliminare, un disegno di legge che vieta l’alzabandiera della bandiera palestinese in qualsiasi istituzione finanziata dal governo di Tel Aviv.

Leggi anche.

Le forze israeliane hanno ucciso un ragazzo palestinese e ne hanno feriti sei

I regolamenti “proibiscono le bandiere di paesi ostili o le bandiere dell’Autorità palestinese, che non si identifica come stato, alle istituzioni che ricevono bilanci statali, comprese le università”.

16 deputati hanno respinto questa iniziativa. Ha evidenziato la posizione assunta dal rappresentante Ofer Cassif, che ha definito il divieto fascista e ha denunciato l’astensione dal voto dei partiti Meretz e Al-Raam.

Da parte sua, il rappresentante Sami Abu Shehadeh ha descritto la legislazione come razzista e i legislatori Aida Touma Suleiman, Ahmed Al-Tibi e Ayman Odeh hanno espresso il loro rifiuto di approvarla.



Un totale di 62 legislatori hanno votato a favore del disegno di legge, quindi è stato approvato in prima lettura dei tre che devono essere formalmente firmati.

Il legislatore di estrema destra Eli Cohen del partito Likud ha presentato l’iniziativa alla Knesset (parlamento), che ha avuto anche il sostegno del primo ministro Naftali Bennett.



READ  Putin dichiara vittoria a Mariupol

Le autorità palestinesi hanno denunciato l’inerzia della comunità internazionale di fronte ai chiari segnali di violazione dei diritti umani commessi dal regime israeliano.