Febbraio 5, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I “Metafrida Friends” di Zuckerberg hanno un lungo e difficile viaggio nel futuro

Bloomberg Opinion Motivare le persone è difficile, soprattutto quando cerchi di convincerle a unirsi a te in un’avventura pericolosa che potrebbe non finire mai.

Quindi forse puoi capire, una volta che smetti di ridere, perché Mark Zuckerberg ha incoraggiato i suoi dipendenti a chiamarsi “Metamegos” (Metamets, nell’inglese originale) piuttosto che “colleghi”, “collaboratori” o “Steve”. È nautico! Andiamo in un’avventura incredibile! Forza, amici metaamici!

Ma le avventure marine non sempre finiscono bene. I nativi hawaiani hanno ucciso il capitano James Cook. Anche esploratori di successo diffondono malattie, schiavitù e miseria umana in generale in tutto il mondo.

Allo stesso modo, il metaverso in cui Zuckerberg scommette sul destino di Facebook (FB), ormai morto, fonte di miseria di diverso genere. Le molestie sessuali e le aggressioni virtuali, a volte su minori, sono così diffuse che anche i meta amici che hanno vissuto l’esperienza l’hanno vissuta.

Meta ha adottato misure per risolvere il problema. Ma il CEO Andrew Bosworth, che ieri ha twittato con entusiasmo il termine cambio in Metafriends, ha suggerito che l’ottimizzazione del metaverso “su qualsiasi scala significativa è quasi impossibile”.

Anche se non vieni aggredito in senso criminale, i tuoi sensi potrebbero essere assaliti dal brivido generale, come nel caso del mio compagno di Bloomberg La versione di Parmy Olson di un’ultima incursione nel metaverso, mentre una folla di avatar maschili circondava e posava per le foto. E questo prima che incontrasse l’adolescente profano o il ‘ragazzo biondo gigante di nome BabyFace’ che emetteva ‘strani versi di animali’.

È possibile che la visione metafisica di Zuckerberg sia ancora lontana dal diventare realtà. La decisione di Jamie Dimon di appendere una sua foto nel piccolo angolo di JPMorgan Chase & Co. dal metaverso (JPM) può sembrare avallarlo. Solo che JPMorgan sta giocando con i soldi della casa e può permettersi di costruire un avamposto su un terreno in un paese che non è ancora sviluppato.

READ  Boeing investe nell'avvio di taxi con droni

Vuole essere la perfetta decentralizzazione per il Web 3, di cui il metaverse è una parte fondamentale. Il fatto che grandi aziende come Meta e JPMorgan stiano già conquistando il nuovo mondo indica un obiettivo diverso: finanziare tutti gli aspetti di Internet e della vita.

Un altro riferimento nautico meno piacevole che mi viene in mente è “Moby-Dick”. Il metaverso potrebbe essere la White Whale di Zuckerberg e Meta il suo Pequod, la nave che (avviso spoiler) alla fine affonda, con tutte le mani tranne una coppia.

Achab è stato in grado di motivare il suo equipaggio attaccando un perno d’oro all’albero. Gli azionisti Meta potrebbero aver bisogno di un po’ più di incentivo. La vendita di questo mese, la peggiore della sua storia, è stata in parte dovuta al fatto che gli investitori erano riluttanti a sostenere quanti soldi Zuckerberg sta riversando nella sua ossessione.

Naturalmente, il principale motore della vendita è stato il fatto che la principale fonte di reddito di Meta, la pubblicità digitale, non sta crescendo come una volta. I viaggi di scoperta richiedono molto tempo e la memoria di Wall Street è corta. La storia della Silicon Valley è piena di nuove idee, come l’iPad, che sono state derise e poi accettate.

I Metafriends di Zuckerberg potrebbero avere molte ragioni per rimanere a bordo per un po’. Ma forse dovrebbero iniziare a prestare più attenzione a quelle esercitazioni sulla scialuppa di salvataggio.

Questo memorandum non riflette necessariamente l’opinione della redazione o di Bloomberg LB e dei suoi proprietari.

Questo articolo è stato tradotto da Estefanía Salinas Concha.