Febbraio 4, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I mitilicoltori accelerano le esportazioni verso l’Italia per dedicarsi all’allevamento

Esportazione di cozze Nuovo mercato (centri di cura) in Francia e in Italia. Tuttavia, sono aumentati negli ultimi giorni C’è una buona quantità di sovrapproduzione sulle corde dei piatti E la sua qualità non è così notevole come in altri casi. Ma i clienti Continuano a rivendicare i molluschi E i paderos vogliono sbarazzarsi di quanto possono Presta la massima attenzione alla campagna di allevamento che inizia oggi e, a scapito di eventuali future proroghe, Si terrà fino al 15 giugno.

Si tratta di Popolare stagione chic, Quella Dovrebbe iniziare il 1 dicembre e terminare il 30 aprile. Sarà sicuramente complicato in questi primi giorni Il tempo è brutto.

Per questo motivo, e per molti altri, questa stagione della semina può definire tutto uno sconosciuto, Molti sospetti attaccano le cozze Devono raccogliere i vitelli di cui hanno bisogno per le loro zattere e prepararsi per la prossima rotazione delle colture.

Ieri le cozze sono state sbarcate al porto di Illa. M. Mendéz


Lo dichiarano gli stessi Pateiros “Il momento non è giusto Ecco perché questi primi giorni saranno pigri e ci concentreremo sull’esplorazione della spiaggia. Alla ricerca delle migliori zone di allevamento”.

studi

Un sopralluogo della zona costiera da diverse settimane, per questo sono in grado di dire “Probabilmente avremo più aree di riproduzione rispetto allo scorso anno, Ma è piccolo e gli estuari hanno molta acqua dolce, quindi nessuno sa cosa gli succederà.

Coloro che la pensano così dicono: “Forse rovineremo molto perché il mento è così debole a causa della bassa salinità. È probabile che venga fuori una volta che l’avremo appeso alla corda”.Soprattutto nelle zattere indoor, la quantità di acqua dolce è elevata.

READ  Recibe Cuba dona la provincia italiana di insomos medicos

Ieri la cozza è stata scaricata a Vilanova pronta per essere trasferita in Francia e in Italia. M. Mendéz


Ecco perché ci sono produttori che sono cauti riguardo alla data scelta per iniziare questa stagione riproduttiva “Aspettare un altro mese sarebbe stato meglio”Questo è stato respinto dagli stessi capi dipartimento.

Per un uso efficiente

Un ulteriore problema, acqua dolce, in cui La Consellería do Mar ha già sottolineato qualche giorno fa, Quando ha ricordato che il calo della salinità “ha indebolito il mento e potrebbe”. Rendendolo difficile da risolvere Invita il dipartimento ad agire nel proprio interesse “Uso efficiente delle sementi”.


94

“Battaglia del mento”: Bateiros mette all’angolo Cancelleras
Manuel Mendez

Altri padrios insistono sulla riproduzione “molto piccolo” e “ci sono quelle parti Completamente staccato”.

Cantano Me Culpa

Tuttavia, tra loro, ci sono quelli che cantano Me Kulpa, dichiara “Vogliamo vendere molto, molto velocemente, molto velocemente, quindi abbiamo poca pazienza E rimuoviamo la cozza prima del tempo, nonostante ciò che otteniamo in questo modo Meno deposizione delle uova Quindi ci saranno meno larve nell’acqua”.


17

È così che Arusa Padeiros raccoglie la guancia

C’è chi prevede.Alcuni cirripedi e alcune confraternite Continueranno a spingere il piano per allontanarci dalla spiaggia e commerciare per nostro conto”.

Un settore in attesa di stagione “secca” e chiusa

FARO DE VIGO ha già spiegato il mese scorso di aver descritto i vantaggi e gli svantaggi della previsione della marea primaverile per quest’anno. Negli estuari come Arusha, la massima bassa marea contemporanea diretta si verifica in giorni come il 23 e il 20 febbraio. Il livello dell’acqua si trova ad un’altezza di 0,20 metri dalla linea Tacco di bassa marea.

READ  L'Italia torna a restrizioni sanitarie di zona a causa del delta Covit-19

Il 21 del prossimo mese registrerà una delle “stagioni secche” più importanti dell’anno. Alto solo 0,10 metri alle undici del mattino, Ciò favorirebbe il lavoro dei Padeiros, che si concentrano sulla raccolta dei semi sugli scogli della costa.

Mi viene in mente ora Questi periodi critici di siccità si ripeteranno il 21, 22 e 23 marzo tra le 10:00 e le 11:00. Sono lavorabili, quindi se il tempo è abbastanza buono per riprodursi.


Venti

Padeiros string mento

I seguenti periodi di siccità arrivano ad agosto, soprattutto il 4 e il 31, ma A quel punto la campagna di raccolta delle guance sarà già terminata, Dato che Il dipartimento stesso ha escluso all’epoca la revoca del divieto.

La ragione Alcuni Paderos hanno esortato ieri a riconsiderare questa posizione e consentire la riproduzione in qualsiasi periodo dell’anno.

Sanno che la Consellería do Mar è per il lavoro e la proteggono come tale Credono pienamente che ciò contribuirà a prevenire la produzione.

Sperano che alcune delle aree chiuse vengano presto restituite loro

Un anno fa La Consellería do Mar ha chiuso il 17% della costa galiziana e vietato la raccolta di molluschi in quella zona. Ciò ha fatto infuriare i bateiros e ha portato a quelli che sono stati definiti episodi molto gravi “Battaglia del mento” Tradizionalmente guidato da vongole e cirripedi.

Poiché è probabile che queste limitazioni continuino, I mitilicoltori minacciati di una forte campagna di pressione Diventerà più forte solo con l’avvicinarsi delle elezioni municipali.

Forse per questo, lo scorso novembre Direttore Generale della Pesca, dell’Acquacoltura e dell’Innovazione, Antonio Pasanta, Nell’ottava commissione parlamentare per la pesca e i molluschi, la Xunta ha annunciato la volontà di “rendere più flessibili le aree di separazione” per l’agricoltura.

READ  Profilo di livello 2, cronometro di 9,2 km e tabelle

è Ha lasciato la porta aperta per il ritorno dei Pateiros in alcune zone Che sono stati “portati via”.

Uno dei motivi è cambiare quella posizione Il lancio della campagna di raccolta è stato rinviato ad oggi. Avrebbe dovuto iniziare il 1° dicembre.

Ecco perché Paderos Vogliono chiarire che non hanno dimenticato le loro promesse E si spera presto La Consellería do Mar offre loro nuovi posti di lavoro.