Novembre 27, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I piloti di caccia giapponesi saranno addestrati in Italia dall’M-346-noticias Defensa.com di Leonardo.

Comandante in Capo dell’Aeronautica Militare Italiana, Generale Alberto Rosso e Comandante in Capo dell’Aeronautica Militare Giapponese (Forza di difesa aerea giapponese O JASDF), il generale Shunji Itzu, ha firmato oggi un importante accordo tecnico relativo all’addestramento dei piloti militari giapponesi.

L’accordo tecnico è stato siglato “a distanza” tramite collegamento tra gli uffici dei due generali in Italia e Giappone. In base all’accordo, i piloti militari giapponesi parteciperanno a corsi di addestramento avanzato (Fase IV) presso l’International Aviation Training School (Fase IV) (Scuola Internazionale di Formazione Aeronautica o IFTS). IFTS è una joint venture tra l’Aeronautica Militare e Leonardo, una partnership industriale tra Leonardo e il CAE per la manutenzione e il supporto della Marina Militare di velivoli e simulatori.

Una visita al Wing 61 presso la Base dell’Aeronautica Militare di Lecce-Galatina nel settembre 2020 ha integrato l’interesse del Giappone per le competenze addestrative sviluppate dall’Aeronautica Militare Italiana. Il sistema di addestramento dell’Aeronautica Militare, in particolare il sistema di addestramento integrato sviluppato da Leonardo e focalizzato sui velivoli. T-346A.

L’accordo tecnico firmato consente un graduale aumento del numero di piloti che aderiranno a JASDF nei prossimi anni. In futuro, gli istruttori giapponesi saranno i benvenuti presso la scuola per lavorare con i loro omologhi italiani, in questo approccio supportando lo scambio di esperienze, l’ottimizzazione e la standardizzazione delle pratiche a beneficio di tutti gli operatori del settore.

Il Giappone è il terzo Paese dopo il Qatar Germania, Nella scelta dell’International Flight Training School (IFTS) per i suoi piloti.

Prima della firma del documento, il Generale Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, ne ha sottolineato il profondo significato: Oggi è una data importante e storica. Sono orgoglioso e orgoglioso di poter firmare questo accordo che consentirà ai due paesi di crescere insieme, condividere le competenze del settore e consentire ai nostri dipendenti di lavorare a stretto contatto, sinergia e amicizia. Questo è un altro passo importante nella cooperazione tra le nostre forze aeree: abbiamo già collaborato con grande successo in molti settori, ad esempio avendo basi comuni come l’aereo F-35 e il velivolo di rifornimento KC-767. [] La distanza che ci separa oggi è solo geografica, ma le nostre nazioni sono vicine, armoniosamente e storicamente collegate sotto molti aspetti. Ad esempio, il volo Roma-Tokyo del pioniere Arturo Ferrari, celebrato la scorsa settimana nella sua città natale di Tian (nord Italia): un’impresa storica e un potente simbolo del legame forte e duraturo che unisce noi due. Paesi. “

Da parte sua, il generale Shunji Itzu, comandante in capo della Japan Air Defense Force (JASDF), ha commentato: “Apprezzo molto l’ampio supporto e la cooperazione di te e del tuo staff nella firma dell’accordo tecnico oggi. Penso che questo sia un passo significativo verso l’approfondimento della cooperazione in materia di sicurezza e degli scambi tra i due paesi. Gru-Giade (Japan Air Defense Force) e l’Aeronautica Militare Italiana. Questo è uno dei tuoi più grandi successi. Esprimo il mio sincero rispetto per il vostro contributo al rapporto tra Giappone e Italia e la mia gratitudine per i vostri successi. Vi auguro continui successi e prosperità e il progresso dell’Aeronautica Militare Italiana.

IFTS

L’International School of Aviation Training (IFTS) è il risultato di una partnership strategica tra l’Aeronautica Militare Italiana e Leonardo, che mira a stabilire un senso.Addestramento al volo avanzato in Italia. È un buon esempio di cooperazione e sinergia pubblico-privato che ha il potenziale per soddisfare la crescente domanda dei paesi partner. Il progetto mira a duplicare l’attuale offerta formativa creando un nuovo centro di formazione da distribuire tra le sedi di Galatina e Desimoman in Sardegna dove è in fase di realizzazione il nuovo campus IFTS.

Deve essere una vera e propria accademia aeronautica con studenti, personale tecnico e alloggi e aree di intrattenimento, ristorante e impianti sportivi. La sua infrastruttura di manutenzione logistica garantirà il funzionamento della Marina 22M-346 aerei (Nominato T-346A dall’Aeronautica Militare Italiana). Un intero edificio avrà un sistema di formazione al piano (Sistema di allenamento a pavimento O GBTS), istituendo un moderno sistema di formazione basato su aule e sofisticate apparecchiature di simulazione.

La partnership tra l’Aeronautica Militare e Leonardo rappresenta l’eccellenza di Leonardo nella conoscenza accumulata e nei sistemi integrati di addestramento dei piloti militari, aumentando i profitti per l’Aeronautica Militare italiana, rafforzando al contempo il ruolo internazionale di Leonardo come fornitore di servizi di addestramento. .

Fotografo: Aeronautica Militare Italiana M-346 (Leonardo)

Logo IFTS (Leonardo)

Copyright © Grupo Edefa SA È vietata la riproduzione totale o parziale di questo articolo senza autorizzazione e previa autorizzazione della casa editrice.

READ  Italia | Soccorso di circa 800 migranti nella regione mediterranea italiana | Vichingo dell'oceano | Il mondo