Febbraio 9, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I presidenti di Bolivia e Brasile adegueranno l’agenda della cooperazione

In un discorso alla stampa, la vice ministra delle Comunicazioni Gabriela Alcon ha affermato: “Ci sono molte questioni importanti e molte coincidenze riguardo al grande Paese, e siamo sicuri che questo sarà rafforzato”.

Fonti della Farnesina confermano che il Capo dello Stato svolgerà un intenso programma in Brasile nell’ambito dell’insediamento del suo collega.

Arce condividerà l’agenda il prossimo 1° gennaio con ben 20 leader, sarà ricevuto dalla diplomazia brasiliana e parteciperà ai lavori ufficiali del Congresso Nazionale, dove il dignitario presterà giuramento.

Fonti diplomatiche hanno riferito a Prensa Latina che il capo dell’Alto Paese parteciperà al saluto del nuovo statista di ben 120 delegazioni provenienti da diversi continenti e, infine, all’accoglienza sociale.

Il gigante sudamericano è il partner commerciale strategico della Bolivia, ma durante il governo di Jair Bolsonaro, queste relazioni sono rallentate a causa delle differenze politiche ideologiche tra l’ex militare di destra e l’amministrazione di Evo Morales (2006-2019) e con quella. di Arce.

Dopo che Lula ha vinto le elezioni, il presidente boliviano in carica prevedeva di rafforzare i rapporti di integrazione con il colosso latinoamericano.

Le fonti del Ministero degli Esteri confermano che il Brasile è il primo partner commerciale della Bolivia per la vendita di gas, e che ad essi si unirà anche un importante progetto di integrazione regionale, come la costruzione di un corridoio oceanico bilaterale.

Altre questioni di interesse comune sono l’ingresso del paese dell’altopiano nel Mercato Comune del Sud, la ricostruzione dell’Unione delle Nazioni del Sud e il rafforzamento del Programma sullo Stato dell’Immigrazione, quest’ultimo di grande importanza perché più di 500.000 boliviani risiedono in Brasile. .

READ  Al Ventiduesimo Vertice dei Ministri degli Esteri della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi, Cuba ratifica il suo impegno a sostenere la dichiarazione dell'America Latina e dei Caraibi come zona di pace

Secondo i media internazionali, il presidente dell’Argentina, Alberto Fernandez, parteciperà alla cerimonia del Palazzo Planalto il primo giorno del 2023; dalla Bolivia, Luis Arce, dal Cile, Gabriel Boric; e il vicepresidente di Cuba, Salvador Valdez.

Saranno presenti anche i presidenti: Guillermo Laso (Ecuador), Irfan Ali (Guyana); Mario Abdo Benitez (Paraguay), Gustavo Petro (Colombia) e Luis Lacalle Poe (Uruguay).

Prima di partire per gli Stati Uniti, l’ancora presidente, Jair Bolsonaro, ha annullato un decreto che vietava l’ingresso del capo di Stato venezuelano, Nicolas Maduro, nel territorio brasiliano, che secondo fonti dovrebbe essere in possesso di Lula da Silva. Ha detto… alla stampa latina.

mem/jpm