Dicembre 4, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I rendimenti dei Treasury statunitensi diminuiscono mentre il mercato attende i verbali della riunione della Fed di Reuters

©Reuters. Foto d’archivio della facciata dell’edificio del Dipartimento del Tesoro a Washington, D.C., Stati Uniti. 29 agosto 2020. (Reuters)/Andrew Kelly/File

A cura di Davide Barbuscia

NEW YORK (Reuters) – Martedì i rendimenti dei titoli del Tesoro USA sono scesi a causa dei volumi di scambio inferiori e dei persistenti timori di un’infezione da coronavirus in Cina, mentre gli investitori attendono indizi sull’inflazione e il tasso delle aspettative politiche per i verbali della Federal Reserve che verranno pubblicati mercoledì.

* I rendimenti del titolo a 10 anni sono scesi di quasi 7 punti base al 3,759%, mentre il titolo a 2 anni è sceso meno, al 4,518%. I rendimenti obbligazionari si muovono inversamente con i prezzi.

* La curva dei rendimenti confrontando queste due scadenze è rimasta profondamente in territorio negativo a -76,1 punti base. Quando questa parte della curva si inverte, è vista come un’indicazione di una recessione imminente.

“Questa mattina non c’è un chiaro catalizzatore per la forza del Tesoro, anche se la debolezza delle azioni cinesi dopo un picco nei casi di COVID potrebbe essere un fattore”, ha affermato Jonathan Cohn, responsabile della strategia di trading sui tassi di interesse. Credito Suisse (SEI:) a New York.

* Lunedì gli investitori hanno scaricato attività rischiose, temendo che la Cina riprendesse misure anti-COVID-19 più severe dopo aver affermato di aver affrontato il test più duro della pandemia, sebbene le azioni globali siano aumentate martedì grazie al miglioramento della propensione al rischio.

* Il mercato obbligazionario sarà chiuso giovedì per la festa del Ringraziamento e chiuderà presto venerdì.

“La confluenza della settimana festiva e della Coppa del Mondo influisce certamente sui volumi di scambio che sono ben al di sotto della media attuale. In questo contesto, è probabile che il mercato sia più suscettibile a piccoli driver o afflussi”, ha affermato Kuehn.

READ  Mark Zuckerberg afferma che gli NFT arriveranno su Instagram "a breve termine"

* La Federal Reserve dovrebbe pubblicare i verbali della sua ultima riunione di mercoledì e gli investitori sono alla ricerca di qualsiasi segnale di discussione sull’allentamento del ritmo degli aumenti dei tassi di interesse mentre la banca centrale combatte l’inflazione più alta degli ultimi decenni senza inasprire le condizioni monetarie. Il punto di guidare l’economia in recessione.

(Segnalazione di Davide Barbuscia, Montaggio in spagnolo di Manuel Farias)