Ottobre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I risultati preliminari danno al candidato Xiomara Castro un vantaggio nelle elezioni presidenziali in Honduras

Il 32,88 per cento rispetta 6.014 delle 18.933 leggi presidenziali da affrontare, al momento Chiyomara Castro del Partito Liberale ha ricevuto 614.703 voti (53,48 per cento). Foto: Delmer Martinez / AP

Il presidente del Consiglio elettorale nazionale (CNE) dell’Honduras, Kelvin Aguirre, ha presentato questa domenica il primo bollettino dei risultati preliminari, rilevando che Con il 28,07 percento dei record presidenziali computerizzati, la candidata Xiomara Castro è in testa alla corsa.

Il 32,88 per cento corrisponde a 6.014 delle 18.933 leggi presidenziali da affrontare, al momento Chiyomara Castro del Partito Libero ha ricevuto 614.703 voti (53,48 per cento); Nasri Asfoura per il Partito Nazionale 391.800 voti (34,08 per cento). Jani Rosenthal del Partito Liberale ha ricevuto 104.759 voti (9,11 per cento).

Aguirre ha pensato alla partecipazione della popolazione nel contesto delle elezioni generali. Ci congratuliamo con il popolo dell’Honduras che ha dimostrato di poter costruire il nostro futuro con la pace, il dibattito e la democrazia, ha affermato.

“Abbiamo detto che abbiamo raggiunto una partecipazione storica, in cui hanno votato un totale di 5.182.425 honduregni, che equivale al 68,81% della popolazione dei cittadini aventi diritto”, ha sottolineato il presidente del consiglio.

Riguardo alla dinamica della giornata elettorale, il Presidente del Consiglio Elettorale Nazionale ha confermato che senza intoppiEvidenziamo il livello di sicurezza impeccabile al quale si sono svolte le elezioni e l’operazione è stata organizzata con successo, ha aggiunto.

È la prima volta che questo nuovo sistema viene utilizzato, ha spiegato Aguirre, informando i residenti che il sistema di verifica biometrica è stato un fattore critico nel generare la purezza e la trasparenza del processo.

READ  Il vaccino nasale russo contro la viremia entrerà presto in circolazione - Escambrai

Dopo aver conosciuto i primi risultati elettorali, L’ipotetica vincitrice delle elezioni in Honduras, Chiomara Castro del partito Libertad y rimborso (Libre), ha ringraziato il popolo e tutti i settori politici che le hanno permesso di ottenere la vittoria.

Nelle sue dichiarazioni, Castro ha annunciato che era in procinto di formare un governo di riconciliazione, pace e giustizia, e ha aggiunto che avrebbe lavorato per costruire una vera democrazia partecipativa nel paese centroamericano.

Il socialismo ha affermato che la sua vittoria de facto avrebbe posto fine alla tirannia e alla continuità in Honduras “Non si abuserà mai più del potere in questo paese, perché da questo momento in poi il popolo sarà la corrente eterna in Honduras”.

Ha indicato che inviterà tutti i settori dell’Honduras al dialogo per trovare punti di accordo e consentirci di stabilire regole minime per il prossimo governo.

In precedenza, il coordinatore del Partito Libero ed ex capo della nazione, Manuel Zelaya, ha ringraziato i residenti per essere andati in gran numero alle urne, oggi è una festa in cui il paese è ristabilito, ha detto.

(preso da TeleSur)