Febbraio 4, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I telefoni cellulari non scompariranno entro il 2030, figuriamoci prevedere Nokia

In un settore in continua evoluzione come la tecnologia, le previsioni a medio termine sono rischiose e le previsioni a lungo termine tendono ad essere straordinariamente deboli. Soprattutto quelli che prevedono come saranno le nostre abitudini, data qualche innovazione iniziale Ha ancora tutto da dimostrare. Questo, in sostanza, è il motivo per cui riteniamo inconcepibile che gli smartphone così come li conosciamo scompariranno entro il 2030.

Vi abbiamo detto lunedì scorso che Nishant Batra, direttore della strategia e della tecnologia di Nokia, lo aveva previsto I cellulari scompariranno prima della scadenza del presente contratto. E il motivo per cui sono scomparsi dalle nostre vite secondo questo CEO è molto sorprendente. In effetti, ci sembra che sia tenuto da tenaglie molto fragili. “Pensiamo che gli smartphone saranno superati Esperienza del metaverso durante la seconda metà di questo decennio”, afferma Batra.

Il metaverso potrebbe andare da qualche parte, ma ha ancora tutto da dimostrare

Qualunque sia la sua origine, un’affermazione come questa non ha valore se non è accompagnata da una descrizione fondata del contesto in cui quella previsione potrebbe essere innescata. E sì, Patra sembra pensare di averlo collegato abbastanza bene. Secondo questo CEO, affinché l’hardware di realtà aumentata e realtà virtuale necessario per raggiungere il metaverso sia in grado di sostituire i telefoni cellulari, devono essere Più conveniente ed economico. E sì, non c’è dubbio che almeno queste due condizioni devono essere soddisfatte.

Supponendo che entro sette anni sostituiranno i nostri telefoni cellulari e risolveranno tutte le sfide tecnologiche che ci attendono, sono parole grosse.

Il problema è che quell’orizzonte ora sembra molto lontano. I visori per realtà virtuale che attualmente ci offrono un’esperienza ragionevolmente soddisfacente non costano poco. E non è neanche del tutto comodo. Non ci sono laptop. Possiamo star certi che miglioreranno nei prossimi anni, ma ipotizzare che sostituiranno i nostri smartphone tra sette anni al massimo e risolveranno tutte le sfide tecnologiche che ancora ci attendono sono parole grosse.

READ  AMD "Raise The Game" regala 3 giochi gratuiti con l'acquisto di hardware AMD

Inoltre, dopo aver sviluppato la tecnologia, affinché questo risultato si realizzi, sarebbe necessario abbattere almeno altre due barriere. La prima è, molto semplicemente, che l’uomo è un animale abitudinario e che i cellulari sono diventati del tutto obsoleti integrato nella nostra vita quotidiana. In questo giorno fino ad oggi. Rinunciare a più di due decenni e mezzo di penetrazione non sarebbe affatto un gioco da ragazzi.

La seconda barriera è più alta se possibile. e questo è Metaverso Ha ancora tutto da dimostrare. Meta è in prima linea nelle aziende che scommettono su questo ecosistema, ma la sua promessa per il momento lascia molti dubbi. E lo sforzo economico e tecnologico necessario per realizzare questo progetto ci mette dentro l’azienda di Mark Zuckerberg Una situazione molto pericolosatanto che nel medio periodo sembra un obiettivo difficile da raggiungere.

La meta-immagine che ci era stata promessa avrebbe dovuto migliorare così tanto da non essere più brutta e noiosa come la visione che ci viene proposta oggi.

Molti, infatti, hanno questa Meta di recente a sinistra “Top 20” che riunisce le aziende di maggior valore al mondo. Per lo meno, l’equazione che ci è stata promessa dovrebbe migliorare molto Smettila di essere così brutto e noioso Come è la visione davanti a noi oggi. E soprattutto, devi necessariamente darci esperienza soddisfacente Ci fornisce un valore aggiunto. Deve essere utile. Non è impossibile che Meta o altre società possano farlo prima della fine di questo decennio, ma per ora sembra altamente improbabile. È quasi irraggiungibile.

Foto di copertina: Daniele Franco

READ  WhatsApp Today: WhatsApp Plus 2021: come scaricare l'ultimo apk e cosa fare per non bannare il tuo account