Gennaio 31, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ibex mantiene la sua linea positiva guardando i verbali della Fed | mercati

Linea positiva azioni europee All’inizio del 2023 è stato revisionato. I futures puntano a rialzi nella terza seduta dell’anno e la selettiva spagnola cerca gli 8.400 punti a cui ha resistito il giorno prima. Dopo i dati incoraggianti sull’inflazione in Germania, gli investitori si stanno ora concentrando sui PMI dei servizi e sui verbali della Fed USA.

L’Ibex 35 è cresciuto del 2% in un po’ del nuovo anno. Ieri ha superato quota 8.400 punti, ma in chiusura è rimasta alle porte risentendo del tono negativo di Wall Street, che ha chiuso in rosso la sua prima seduta dell’anno. Prevalgono i timori per la recessione che gli esperti si aspettano che l’economia statunitense registri nuovamente.

Secondo gli analisti, questa settimana c’è una certa preoccupazione per il rapporto sul mercato del lavoro che il Dipartimento del Lavoro pubblicherà venerdì prossimo, e di cui la Federal Reserve terrà conto nella prossima riunione di politica monetaria. Oggi è noto il verbale della riunione del 14 dicembre della Banca Centrale Usa, che potrebbe dare indizi sulla situazione in merito a futuri rialzi dei tassi.

In Asia, anche la Borsa di Tokyo ha chiuso il primo giorno dell’anno in ribasso dell’1,45% a causa dei timori che la Banca del Giappone possa scegliere di inasprire la sua politica monetaria. Da parte sua, l’indice Hang Seng cinese ha registrato oltre il 4%. La borsa di Shanghai ha guadagnato lo 0,22% mentre Shenzhen ha perso lo 0,2%.

Nel mercato petrolifero, il greggio Brent, un punto di riferimento in Europa, è sceso dello 0,3% a 81,82 dollari al barile. Sul mercato valutario, l’euro è salito dello 0,3% a 1,0576 dollari.

READ  Il mercato globale dei PC ha chiuso il 2022 con un nuovo calo delle vendite | Dai numeri