Gennaio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il capo degli Australian Open si fida della partecipazione di Nadal nonostante il COVID-19

Primo emendamento:

Melbourne (AFP) – Il direttore degli Australian Open Craig Tiley ha dichiarato mercoledì di essere fiducioso che Rafael Nadal giocherà il torneo di tennis nonostante sia risultato positivo al COVID-19.

E la star spagnola ha annunciato, lunedì, di aver contratto il virus dopo essere tornata da un torneo di esibizione ad Abu Dhabi e di aver vissuto “alcuni momenti spiacevoli”.

Il 20 volte vincitore del Grande Slam ha detto che sta facendo il punto su tutti i suoi impegni sportivi, ma Tilley era fiducioso che Nadal avrebbe riconquistato il suo secondo titolo all’Australian Open a gennaio a Melbourne.

“Sono sicuro che Rafa sarà qui”, ha detto ai giornalisti il ​​direttore del torneo.

“I giocatori che sono risultati positivi ora avranno un periodo di tempo fino a quando non saranno più infortunati e staranno bene”.

Nel frattempo, il numero uno del mondo Novak Djokovic, che ha vinto nove dei suoi 20 tornei del Grande Slam al Melbourne Park, rimane in dubbio sul suo rifiuto di confermare se è stato vaccinato contro il Covid-19.

Il 34enne è in lista per il torneo, ma suo padre insiste che la sua partecipazione non è sicura.

Tiley ha osservato che una “piccola percentuale” di giocatori e staff non vaccinati riceverà l’esenzione medica agli Australian Open, ma le loro identità sono state trattenuta.

“Se Novak arriva agli Australian Open, sarà vaccinato o otterrà l’esenzione medica”, ha detto Tilley.

La partecipazione al campionato australiano ha subito infortuni che hanno lasciato star come Serena Williams e Roger Federer, oltre a Jennifer Brady, Karolina Pliskova, Bianca Andreescu e Karolina Muchova.

READ  Processo per la morte di Emiliano Sala: condannato l'organizzatore del tour

Tilley ha affermato che c’è ancora molto tempo per i giocatori infetti dal coronavirus per riprendersi in tempo per il torneo, che inizierà il 17 gennaio.