Ottobre 6, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il capo della Formula 1 incoraggia la Ferrari a non mollare: “Ricorda il 2007”



Scarica il lettore audio

Le vacanze estive sono ufficialmente finite, ed è tempo di rivedere le prossime date del nostro calendario Formula 1. Con nove gare da disputare, Max Verstappen Ha un vantaggio di 80 punti sul suo concorrente più vicino, Charles Leclerc.

Visti i risultati delle ultime gare, ci vorrebbe una drastica modifica del copione perché il titolo scivoli via da un pilota Toro RossoChe ha raccolto nove podi e sette vittorie in dieci gare mentre Monaco Ha avuto solo due podi e una vittoria nello stesso periodo.

Tuttavia, il capo della F1, Stefano DomenicaliHa detto che ci vuole di più per mantenerlo Ferrari Dalla lotta per il mondo. L’attuale CEO di Class ha trascorso 23 anni alla Scuderia, dove ha ricoperto il ruolo di direttore sportivo durante la famosa campagna 2007.

Quell’anno Kimi Raikkonen tagliò i 17 punti che lo separavano Lewis Hamilton (che ha esordito in McLaren) in due gare per vincere il titolo, in un momento in cui una vittoria valeva dieci punti. L’italiano non ha dimenticato quell’episodio che ha segnato la storia della classe.

“In base alla mia esperienza, so che non mi arrenderò mai”, ha detto. “Ricordo che nel 2007, con due gare rimaste, eravamo sotto di 17 punti e Kimi [Raikkonen] È riuscita a vincere il campionato in Brasile. Nessuno se lo aspettava”.

“So che è una figura importante, ma non capisco perché la Ferrari non possa tornare in lotta con la Red Bull. Sono una squadra molto forte, mercedes Avanzeranno, ma tutto quello che posso dire, data la mia posizione, è che non dovrebbero arrendersi fino all’ultimo minuto.

READ  Sembra che Norris sia pronto per vincere le gare del 2022

Domenicali si aspetta “tante sorprese” anche nella seconda parte della stagione, con Red Bull e Ferrari a condividere vittorie nelle prime 13 gare: “Difetti, affidabilità, condizioni meteo, chissà? L’unica cosa importante è quella” [Ferrari] Deve mantenere la concentrazione e sono sicuro che lo farà”.

Altri commenti di Domenicali:

Vuoi leggere le nostre notizie prima di chiunque altro e gratuitamente? Seguici Qui sul nostro canale Telegram Non ti mancherà nulla. Tutte le informazioni a portata di mano!