Febbraio 2, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Cavaliere: Berlusconi, ultimo garante della stabilità politica in Italia

Presidente di Fursa Italia e parte fondamentale della politica italiana, Silvio Berlusconi è tornato alla ribalta dopo anni in cui molti lo consideravano in pensione. Conosciuto come “Il Cavaliere” (Il gentiluomo), il tre volte primo ministro ha ottenuto l’8% dei voti alle elezioni generali di ottobre di quest’anno e ha permesso a Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) di estrema destra di formare un governo. Con La Liga di Matteo Salvini. Sebbene Berlusconi sia un partner di minoranza all’interno della coalizione di governo, continua ad essere l’unico garante delle coalizioni e, nell’instabilità della politica italiana, anche oggi. “Un politico”.

Nel 2011Messo alle strette dalla crisi economica che ha colpito l’intera Unione Europea Berlusconi è stato costretto a dimettersi tra le proteste nella capitale italiana.. Molti leggono le dimissioni di Berlusconi come un tentativo di negoziare l’attuazione da parte dell’UE di un pacchetto di aiuti economici. Il suo terzo mandato come Primo Ministro è terminato tra il 1994-1995 e il 2001-2006.. Da allora, ha affrontato più di una dozzina di casi di corruzione e prostituzione minorile Tornò in scena alle elezioni regionali del 2013 Ha vinto per la prima volta in Sicilia, stringendo un’alleanza tra Fratelli d’Italia e La Liga. Da quella prestazione Cominciarono a circolare voci che Il Cavaliere potesse tornare.

Stiamo facendo questo progetto come una squadra. Sostieni El Destape con un clic qui. Facciamo la storia.

Iscriviti a EL DESTAPE

“Ho scelto de asendere in campo (ho scelto di andare in campo)”

La storia di Berlusconi è la storia della destra italiana degli ultimi 30 anni. Lui è un Una forma di leadership unica finora e ha guidato la transizione al neoliberismo. Prima di buttarsi in politica, nel 1994, Berlusconi era coinvolto nel business delle costruzioni e del calcio. Una delle sue pietre miliari è stata la creazione del quartiere duo milanese, Un quartiere residenziale di Milano sospettato di essere una copertura per riciclare denaro per la mafia, poi è cresciuto nel mondo dei media, dove ha costruito un impero della comunicazione con tre canali televisivi. Ha gestito il Milan dal 1985 fino a quattro anni fa e l’ha trasformato in una delle squadre di maggior successo al mondo.

READ  Exodus: solo una delle 10 migliori compagnie aeree al mondo opera in Argentina

Tutti questi Come lo sai E nel 1992 la reputazione che Il Cavaliere aveva accumulato subì un duro colpo quando divenne noto come uno scandalo di corruzione. Mani Bullit Ha cambiato il corso della politica italiana, inondando l’intera gamma dei partiti. Finì il terremoto che scoprì il sistema di finanziamento illecito Suggellare la morte dei partiti politici tradizionali (Democratici Cristiani, Partito Socialista Italiano e Partito Comunista Italiano) e Si è aperta una finestra di opportunità per uno come Berlusconi e il suo partito Fuerza Italia.

“Berlusconi è stato il primo ad attuare un tipo di leadership che poi è emerso in altre parti del mondo; Un uomo d’affari si lancia in politica”, ha definito in una conversazione Scoperta Francesco Campolongo è un politologo dell’Università della Calabria Inoltre: “È entrato in politica nel 1994 con un popolare video in cui ‘Ho skelto de asendere in campo‘ Questa è un’espressione calcistica Una storia sul salvataggio dell’Italia dal comunismo con il suo partito di Forza Italia”.

Attingendo alla sua conoscenza dei media e del marketing, Berlusconi ha spinto a far rivivere il franchise italiano, che ha iniziato a radunarsi intorno a lui. Fu amato non solo dallo scandalo corruzione, ma anche dal particolare passo che la caduta del muro di Berlino e il disarmo dell’identità comunista segnarono per l’Italia. In queste circostanze riuscì per la prima volta a far governare l’Italia con una maggioranza che non aveva nulla a che fare con l’antifascismo della seconda guerra mondiale; Più precisamente, i partiti eredi del fascismo hanno cambiato un po’ volto e sono tornati con l’aiuto de Il Cavaliere. Berlusconi ha avuto l’intelligenza per capire che c’era un vuoto e poteva entrarvi. Ha costruito una festa. Assenda (La società) utilizza il proprio team editoriale e i propri canali televisivi. Questo gli ha permesso di creare un messaggio culturale di maschilismo e anticomunismo; “Siamo stati in grado di stabilire un messaggio di libero mercato demonizzando lo stato”, ha spiegato Campolongo.

READ  Addio alla 'bambola rotta' d'Italia: "Non ho ginocchia"

Berlusconi, uno “statalista”

Anche se lo smentiscono, la storia recente dell’Italia non si spiega senza Berlusconi. Fu l’uomo che vide la morte della I Repubblica Italiana, e con essa la nascita della Seconda; Ha costruito una nuova struttura geografica di partiti e coalizioni e ha fatto sì che Fursa Italia fosse sempre nella maggioranza del governo. “Ci sono informazioni interessanti che molti ministri di diversi governi sono già stati con Berlusconi. È il caso della Meloni, che ha guidato il portafoglio giovani nel 2008”, ha spiegato il politologo calabrese. .

Questa è la garanzia di un certo “europeismo” nella formazione guidata dalla Meloni, che è stata messa in discussione proprio per aver ricoperto per molti anni un incarico legato all’uscita dall’Unione. “Se il partito della Meloni è sempre stato all’opposizione negli ultimi anni, Fursa Italia ha sempre garantito governi tecnici nelle formazioni di sinistra e di destra. Ha governato insieme al ‘Responsabile’ e al Pd (di centrosinistra)”, ha spiegato Campolongo e ha aggiunto: “Così, sebbene la sinistra abbia sempre condannato le carriere e gli interessi di Berlusconi, è lui che ha maggiormente contribuito a renderlo un politico ea cancellare parte della sua storia precedente.“.

Il sapersi indispensabile nella politica italiana rafforzò il suo approccio impunemente di fronte ai vari scandali che lo avevano reso protagonista negli anni. Dopo essere stato preso di mira per aver organizzato feste con minori e protetto dalla sua società di media, quest’anno ha partecipato a tutta la campagna elettorale.È emerso un audio che mostra il suo rapporto con il presidente russo Vladimir Putin. In un incontro con i suoi collaboratori, Berlusconi ha rivelato che il suo “migliore amico” gli aveva inviato 20 bottiglie di vodka e una “dolcissima lettera” per il suo compleanno. Tutto nel bel mezzo dell’invasione russa dell’Ucraina. Qualche giorno fa ha fatto nuovamente notizia con i calciatori del suo (Monza) a una merenda prenatalizia. video In cui il boss di Fuerza Italia ha promesso ai suoi giocatori che avrebbe portato le “micro puttane piene” negli “spogliatoi” se avessero vinto contro uno dei club più grandi del campionato.

READ  Le sciocchezze di Moe con l'Italia e il suo legame con Roma

Con 86 anni di Berlusconi e la sua intensa carriera politica, la domanda che oggi aleggia su Fursa Italia è se il partito che lo ha visto nascere possa sopravvivere alla morte de Il Cavaliere.