Maggio 18, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il centrodestra italiano si unisce e propone Berlusconi come presidente

Sei forze di Centro destra Il governo italiano ha formalmente nominato tre volte Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi alla presidenza e ha chiesto all’imprenditore mediatico di accettare la candidatura.

I leader della coalizione riconoscono che Silvio Berlusconi è la persona giusta per ricoprire il primo posto in questa difficile situazione, con l’autorità e l’esperienza che gli italiani si aspettano”, si legge nel comunicato dopo il vertice di Roma.

In vista dell’elezione del successore dell’attuale presidente, Sergio Materella, il parlamento comincerà il 24 gennaio. Le forze di centrodestra “chiedono quindi che si sciolga favorevolmente la riserva che è stata finora mantenuta”.

Scegliere Presidente Si svolgerà con un voto al giorno a partire dal 24 gennaio in una “sezione congiunta” di 630 delegati, 321 senatori e 58 delegati di 20 regioni che compongono 1.009 “grandi elettori”.

I primi tre voti richiesti il ​​24, 25 e 26 di questo mese richiedono almeno i due terzi delle elezioni presidenziali, anche se sono richiesti il ​​quarto a 505 voti. Uno sguardo del centrodestra che fa notare che il presidente del Consiglio può essere dichiarato tre volte.

L’85enne Berlusconi ha già raccolto il rifiuto di tali forze di centrosinistra Italia Chi lo considera una persona che “divide” il Paese vivrà e sarà libero ed eguale.

L’impero dei media di proprietà di Berlusconi iniziò a ruotare attorno alla campagna. Per settimane, i canali televisivi di MediaSet hanno promosso le ambizioni del suo presidente, mettendo in evidenza le sue qualità e i suoi successi e ignorando accuse come la presunta corruzione di testimoni in un caso giudiziario in cui nega le accuse.

Giovedì scorso, il quotidiano di famiglia Il Giornale ha chiesto: “Chi è Silvio Berlusconi… chi è meglio di lui?” Inserito un annuncio a tutta pagina intitolato.

READ  Forze Mediche Cubane in Italia, Ponti di Cooperazione Scientifica (+ Foto + Video)

Sebbene i cittadini comuni non abbiano votato alle elezioni, Berlusconi ha cercato di creare opinione pubblica a sostegno della sua candidatura.

Il presidente miliardario è stato quattro volte primo ministro, controllando tre canali televisivi nazionali, un quotidiano e diversi giornali.

Molti analisti affermano che il record di Berlusconi – condannato per frode fiscale e per aver lanciato premi sessuali “Punga Punga” – lo ha reso lontano dal miglior candidato e non ha avuto l’ampio sostegno parlamentare di cui aveva bisogno sulla carta.

I luoghi che hanno raccolto un sostegno formale a Berlusconi sono stati fondati da Fuerza Italia, un ex primo ministro; La Lega di Matteo Salvini e i fratelli italiani Georgia Maloni erano le tre divisioni principali, seguite da Garage Italia, l’Unione di Centro e con noi l’attrazione meno gravitazionale.

Le sei forze hanno aggiunto nel comunicato che “l’immagine del nuovo presidente della repubblica deve garantire l’autorità, l’equilibrio e la dignità internazionale dei responsabili di rappresentare l’unità della nazione”.

Le elezioni presidenziali si svolgeranno dal 24 al 15 gennaio locali (dalle 11) in una “sessione congiunta” di 630 delegati, 321 senatori e 58 delegati di 20 regioni con 1.009 “elettori chiave”. Argentina) Un voto al giorno.

“Alla luce di queste considerazioni, le forze armate hanno il diritto e il dovere di proporre una candidatura ai vertici del centrodestra, che rappresenta una maggioranza relativa nell’assemblea convocata per eleggere un nuovo capo dello Stato”, ha affermato. Oggi, proprio al centro del reportage.

Ad oggi, il centrodestra potrebbe avviare il dibattito con 414 voti garantiti dai suoi sei membri, mentre i poteri che saranno potrebbero avvicinare altri 91 elettori chiave a quei numeri.

READ  La nazionale italiana avrà una nuova società sportiva a partire dal 2023

I primi tre voti richiesti il ​​24, 25 e 26 di questo mese richiedono almeno i due terzi delle elezioni presidenziali, anche se sono richiesti il ​​quarto a 505 voti. Uno sguardo del centrodestra che fa notare che il presidente del Consiglio può essere dichiarato tre volte.

Tuttavia, Berlusconi ha già raccolto il rifiuto di forze di sinistra come Italia Viva e Libres e Iguales.

“Le forze politiche di centrodestra lavoreranno per trovare una più ampia integrazione in parlamento e chiederanno ai vertici di Camera e Senato di prendere tutte le misure necessarie per garantire l’esercizio del diritto di voto costituzionale a tutti i 1.009 elettori chiave”, ha affermato. Questo è stato ulteriormente affermato nella dichiarazione congiunta di venerdì.

Berlusconi ha alle spalle una condanna per evasione fiscale ed è stato uno dei primi casi poi ritirato per delinquenza giovanile, uno di una serie di scandali che circondano il suo mandato al potere e un rifiuto di un settore importante della società.

Matterella, non per la rielezione

Sergio Materella, 80 anni, scadrà il suo mandato il 3 febbraio e ha più volte affermato che non cercherà un secondo mandato, cosa che la costituzione gli consente di fare, anche se una sezione del centrosinistra ha cercato di “sacrificarlo”.

news_423470157_132780056_1024x576.jpg

Il presidente è benvoluto dagli italiani e se ne va perché la sua popolarità è così alta nei sondaggi. Lo lodano nelle strade e nei luoghi di potere.

Essendo un inquilino di successo, recentemente all’inizio della stagione lirica alla Scala di Milano, il pubblico gli ha chiesto il bis. Ma ha concluso il suo mandato di sette anni. Matterella ha saggiamente affittato un appartamento a Roma poche settimane fa e tra un mese partirà quando lascerà il Palazzo Guernal.

READ  Charles LeClerk ruba in Italia un orologio del valore di 345.000 dollari: trucco straordinario gli è stato tolto

Il mandato di sette anni di Matterella non è stato facile, poiché cinque governi si sono conquistati a vicenda. In uno dei suoi momenti più subdoli, nel febbraio dello scorso anno, in mezzo a un’epidemia e alla debolezza del governo, senza un adeguato sostegno parlamentare, ha convocato Mario Tracy, l’ex presidente della Banca centrale europea. Per formare un governo di unità nazionale. Gli analisti danno a Troy un favorito nella corsa per il Guernsey.

Durante il suo ultimo discorso di 15 minuti si è mostrato sobrio e ha chiarito alla classe politica che la prossima persona a diventare presidente dovrebbe dimenticare le differenze di partito e pensare al bene comune. ..

Silvio Berlusconi, il leader di Forza Italia, non è d’accordo con il politico divisivo. Tutti i leader politici, tranne Berlusconi, che è rimasto in silenzio, hanno elogiato il discorso del presidente.