Dicembre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il cibo e l’artigianato di Cundinamarca saranno in Italia questo Natale

Sette produttori del settore agroindustriale delizieranno i palati degli italiani, così come i prodotti di tre artigiani del settore che li adorneranno e decoreranno con la tradizione Kundinamark.

A questo proposito, la Segretaria per gli Affari Internazionali del Governo di Cundinamarca, Marcela Machado Acevedo, ha sottolineato: “Questa iniziativa espressa con la nostra amica, la Camera di Commercio Colombo-Italiana, mira a creare un programma completo che includa un programma. rivolto ad aziende e artigiani, ad oggi abbiamo realizzato anche 50 incontri di lavoro virtuali, abbiamo anche creato una missione commerciale con 3 buyer italiani che hanno visitato Cundinamarca, questo esercizio mostra oggi i suoi risultati facilitando la prima esportazione in 10 città europee: Milano , Roma, Bergamo, Como, Perugia, Reggio Emilia, Canto, Nembro, Cordone Val Trombia e Luino .

– Sponsorizzato –

Spiccano 34 note di prodotti agroalimentari e artigianali: caffè, panela, marmellate naturali con frutti esotici, cioccolato, miele, snack e artigianato, ruanas autoctone Muisca intrecciate a mano, biscotti decorativi e alta gioielleria. L’alternativa è commercializzata dalla cooperativa Equomercato, che fa parte della Federazione Internazionale per il Commercio Internazionale e dell’Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo.

Aziende che esportano i loro prodotti; Macizo Café SAS, Dorigenn SAS, Demuertelenta SAS, Mountain Food SAS, Associazione dei produttori di caffè speciali del comune di Sasaima, Mielferia SAS, Zeotropic de Colombia SAS, e dal settore artigianale noi Mhuyscas, Blu e Isanz Accessorios; In rappresentanza dei comuni di Pulí, Mosquera, Cajicá, Sasaima, La Vega, Sopo, Tenjo e Anapoima.

“Il supporto della Segreteria per gli affari internazionali è fondamentale nel processo di internazionalizzazione della nostra azienda e, grazie a questo progetto, stiamo realizzando la nostra prima esportazione. Crediamo che il rapporto commerciale offra l’opportunità di aprire le porte in Europa. Vogliamo che Cundinamarca essere riconosciuta per la sua biodiversità e varietà di frutti”, ha affermato il rappresentante legale di Demuertelenta. Matilde Cárdenas Robledo commenta ed è convinta che le sue marmellate resteranno nel mercato italiano.

READ  Scariolo ha vinto anche la Supercoppa in Italia

I prodotti saranno disponibili per i prossimi sei mesi o fino ad esaurimento scorte nelle gondole destinate ai punti vendita allestiti dalla cooperativa Equomercato.