Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Cile apprezza la decisione delle Nazioni Unite di cessare il fuoco a Gaza

Il testo è stato approvato lunedì con 14 voti favorevoli e un'astensione, quella degli Stati Uniti.

“Il Cile apprezza particolarmente che la risoluzione richieda un cessate il fuoco tra Israele e Hamas durante il mese del Ramadan, che sia rispettato da tutte le parti e porti ad un cessate il fuoco permanente e sostenibile”, si legge in una dichiarazione pubblicata sul sito web della cancelleria.

Apprezza inoltre l'appello urgente ad ampliare il flusso di aiuti umanitari e a rafforzare la protezione dei civili in tutta la Striscia di Gaza.

Il testo conclude: “Il governo cileno ribadisce, ancora una volta, la necessità di promuovere la soluzione dei due Stati, in cui Palestina e Israele possano vivere in pace all’interno di confini sicuri e riconosciuti a livello internazionale, in conformità con le risoluzioni delle Nazioni Unite”.

Secondo i dati del Ministero della Sanità nella Striscia, più di 32.200 persone sono morte a Gaza negli ultimi cinque mesi e altre 74.500 sono rimaste ferite a causa degli attacchi e dei bombardamenti israeliani.

Questo fine settimana, migliaia di cileni sono scesi in piazza nella capitale, Santiago, e in altre 10 città per condannare il genocidio israeliano e chiedere al governo di tagliare i legami con Tel Aviv.

Il Cile ha sospeso la partecipazione di Israele al prossimo spettacolo aereo di difesa e sicurezza.

nbg/auto

READ  Assassinio di Jovenel Moyes: deliberato, coinvolgimento degli Stati Uniti e connivenza del personale di sicurezza