sabato, Luglio 13, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il concorrente diretto del Perù nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo 2026

ESPN.com4 settembre 2023 alle 15:49 ETLettura: 3 minuti.

Il Perù conosce il giorno e l’ora giusti per visitare il Paraguay all’inizio delle qualificazioni CONMEBOL.Agenzia per la protezione ambientale

Sono giorni che ci separano dall’inizio delle qualificazioni ai Mondiali 2026gruppo che costituisce Scegliere il Perù ha l’obiettivo e la determinazione di qualificarsi nuovamente ai MondialiMa è anche chiaro che ci sono punti a cui non deve rinunciare rispetto ai concorrenti più diretti sulla strada verso la Coppa del Mondo.

Il Perù e i suoi confronti decisivi in ​​queste qualificazioni

A cinque anni dalla storica qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 e dal raggiungimento delle qualificazioni al Qatar 2022, Il momento bicolor non è dei migliori: la generazione che ha rotto 36 anni di siccità senza arrivare alla fase finale della Coppa del Mondo sta invecchiando, molti giovani giocatori in quel periodo non hanno fatto il salto che ci si aspetterebbe, e una spina dorsale arriva con poca attività nei loro club o loro salterà il primo doppio appuntamento a causa di un infortunio. A ciò si aggiunge il poco ricambio generazionale riscontrato in Nazionale, con tanti giovani promettenti ma pochi o nessun minuto in maglia bicolore.

Ne consegue da ciò Il Perù si trova nel terzo girone, con possibilità di competizione per la classifica Alle finali della Coppa del Mondo negli Stati Uniti, Canada e Messico.

Ovviamente il primo gruppo è formato da Argentina e Brasile. L’attuale campione del mondo ha una squadra unita, giocatori con un’alta gerarchia, tante stelle giovani o potenziali che hanno bussato alla porta di Lionel Scaloni e Lionel Messi, la stella 36enne che continua a vincere partite e campionati ed è in grado di continuare a guidare la sua squadra verso un’altra Coppa del Mondo. In attesa di Ancelotti, lo Scratch sarà gestito da Fernando Diniz, con calciatori di altissimo livello e diversi giovani che puntano a potenziare i cinque volte campioni del mondo.

READ  Azione settimanale: Hubert Hurkacz torna nella top ten | Tour ATP

E nel secondo gruppo rientrano Uruguay, Ecuador e Colombia, squadre con calciatori che si distinguono nei campionati più importanti d’Europa e che sono costantemente alimentate dall’emergere di giovani personalità. Anche se le tre squadre stanno attraversando nuove fasi con i loro allenatori, sembra difficile per loro non lottare o qualificarsi per la prossima Coppa del Mondo.

Il terzo gruppo è formato da Perù, Paraguay, Cile, Bolivia e Venezuela.Squadre cioè che non hanno partecipato all’ultimo Mondiale e che hanno giocatori con una certa gerarchia e competitività, ma senza il ricambio generazionale auspicato. Nel caso di Alberoya e Venotinto, si tratta di due squadre che puntano costantemente su giovani promettenti, ma che nelle ultime qualificazioni o non sono riuscite o hanno avuto difficoltà a fare il salto di qualità di cui avevano bisogno.

In attesa dell’unificazione della squadra da parte di Reynoso e del necessario ricambio generazionale di cui ha bisogno la Nazionale, Il Perù deve avere ben chiaro che ci saranno più partite definitive di altre Uno di questi sarà giovedì prossimo (17:30) contro il Paraguay a Ciudad del Este.

Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles