Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il consumo è 11 volte inferiore rispetto alla Germania e il doppio rispetto all’Italia

I consumi delle famiglie sono diminuiti nel primo trimestre dell’anno, così come la recessione e il Inflazione generale. Tuttavia, questo “sistema di risparmio” è stato enfatizzato nei paesi in cui l’aumento dell’inflazione ha causato maggiori perdite di potere d’acquisto. Spagna, L’uso domestico è stato dimezzato Italia E undici volte di più di quello che è Germania.

Secondo i dati pubblicati Istituto Nazionale di Statistica (INE), L’uso domestico è sceso dell’1,4% nei primi tre mesi di quest’anno. La verità è che il calo della spesa delle famiglie è una tendenza comune nella maggior parte dei paesi dell’UE, tuttavia i dati per il nostro paese sono lontani da quelli degli altri stati membri. Nel caso dell’Italia, passo Istituto Nazionale di Statistica (Istat), I consumi privati ​​nazionali sono diminuiti dello 0,6% nel primo trimestre, in calo dello 0,8% rispetto alla Spagna.

Secondo l’Ufficio di statistica tedesco, il consumo delle famiglie tedesche è rimasto praticamente invariato tra gennaio e marzo di quest’anno, con un calo dello 0,1%. Testosterone, Il che significa che le spese familiari sono undici volte inferiori a quelle del nostro Paese. Dal canto suo, i consumi domestici, motore tradizionale della crescita francese, sono diminuiti dell’1,5% rispetto all’1,3% precedentemente stimato. L’inflazione, che a marzo era del 4,5%, ha ridotto il potere d’acquisto all’1,9% nel primo trimestre.

Spagna Come altri Paesi, è esposto agli effetti della guerra in Ucraina, ai problemi derivati ​​dalla crisi degli approvvigionamenti, alla chiusura dei porti in Cina o al drammatico aumento conseguente all’eruzione del Kovit-19. A scapito dell’energia. Tuttavia, il nostro Paese ha registrato un aumento dei prezzi più rapido rispetto ad altri membri dell’UE. Bruxelles ha avvertito alcune settimane fa che ulteriori aumenti dei prezzi potrebbero influire sulla performance, soprattutto in settori come i trasporti, l’edilizia e l’industria elettro-intensiva.

READ  L'Italia vende il velivolo da trasporto C-27J di Leonardo alla Slovenia

Leggi il documento pubblicato sul suo sito web che “Le decisioni di consumo e di investimento possono essere rinviate fino a quando non saranno rimossi gli ostacoli attuali e i consumi privati ​​potrebbero essere ulteriormente influenzati dal continuo impatto sul potere d’acquisto delle famiglie private di consumo, in particolare quelle a valle della filiera “. .

Proprio Commissione europea Aspettatevi un’ulteriore recessione nel secondo trimestre (0,1%) a causa della persistenza degli ostacoli alla crescita, afferma l’analisi dell’UE. In questo modo, Bruxelles avverte che il calo del potere d’acquisto delle famiglie peserà pesantemente sulla scia dell’inflazione elevata e del calo dei salari reali. La previsione dei consumi privati ​​dovrebbe essere all’orizzonte, ovvero al di sotto del livello pre-epidemia almeno fino al 2024.