Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il contributo dell’esercito aereo e spaziale al rafforzamento dell’ala orientale dell’Alleanza

22/10/2022
Twitter

La Spagna invierà combattenti in Bulgaria e Romania nei prossimi mesi per contribuire alla capacità degli alleati di rispondere e scoraggiare


L’esercito aereo e spaziale ha dispiegato un radar di sorveglianza aerea a lungo raggio in Romania per controllare lo spazio aereo del fianco orientale della NATO.

Da febbraio 2022, la NATO ha potenziato la disponibilità di mezzi di difesa aerea e di attività aerea sul fianco orientale per contribuire alla risposta alleata e alla capacità di deterrenza. La Componente aerea della NATO (AIRCOM) ha chiesto ai paesi di aumentare i loro sforzi nei loro contributi in grado di sostenere nel tempo, poiché questa situazione persiste, per fornire uno scudo aereo ottenuto attraverso un aumento delle missioni e dell’addestramento regolari della polizia aerea.

In questo contesto, e su richiesta della NATO e delle potenze alleate dell’ala est, l’Air and Space Army, sotto l’autorità nazionale del JEMAD, e trasferito alla NATO, ha effettuato tre Air Detachments (DAT) tra febbraio e settembre 2022 in Bulgaria (DAT Strela: 4 Eurofighter e 133 soldati del Wing 11), Lituania (DAT Vilkas: 8 F18M, 130 soldati del Wing 12), Estonia (DAT Ámbar; 4 Eurofighter, 70 soldati del Wing 11, distaccamento congiunto con Luftware) e si prevede che contribuiranno, nel breve termine, ai distaccamenti successivi.

In Romania (Shito Barracks), dal 17 ottobre al 31 marzo 2023 (estendibile al 30 giugno 2023), il TIGRU DAT, costituito da un radar di sorveglianza aerea a lungo raggio, è stato schierato per controllare lo spazio aereo sul fianco orientale della NATO . .

Il radar con materiale tecnico è partito il 10 ottobre dal porto di Cartagena per la città romana di Costanza, dove sono stati schierati 38 soldati per mantenere attivo il radar 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Parimenti è previsto un nuovo schieramento in Bulgaria (Bezmer Air Base), dal 14 novembre al 2 dicembre 2022, in cui saranno dislocati il ​​DAT di 6 Eurofighter e 130 soldati dell’11° Stormo, che dovrebbero svolgere attività di addestramento e missioni aeree. Polizia, se richiesto dalla NATO.

Inoltre, è previsto il dispiegamento dal 1 dicembre 2022 al 31 marzo 2023 in Romania (base aerea di Vitesse). Ci sarà un DAT di 8 soldati F18M e 130 Wing 15 che svolgeranno missioni e addestramento di polizia aerea

READ  L'universo di Subnautica si espanderà con un nuovo videogioco che è già alla ricerca di dipendenti