Gennaio 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Costa Rica ha raggiunto il minor utilizzo di idrocarburi per la produzione di elettricità in 65 anni

lanciare Ghiaccio

Il 2021 sarà l’anno in cui il backup termico del Paese sarà meno utilizzato dal 1956, anno in cui l’impianto termico di Kolyma è diventato operativo. Tra gennaio e dicembre, gli impianti che utilizzano idrocarburi hanno prodotto solo 2,57 GWh di energia per soddisfare la domanda del Paese.

Il Sistema elettrico nazionale (SEN) supererà il 98% della produzione rinnovabile per il settimo anno consecutivo, secondo i dati preliminari del Centro nazionale per il controllo dell’energia elettrica (CENCE). A pochi giorni dalla fine dell’anno, il Paese raggiunge il 99,98% della produzione pulita attraverso le cinque fonti nazionali, mentre soddisfare la domanda con risorse pulite raggiunge il 99,92%.

Per quest’anno, le tre risorse principali per la matrice del Costa Rica sono l’acqua – con un contributo del 74,12% – seguita dalla geotermia – con il 12,97% – e l’eolico con il 12,33%. La biomassa e il sole completano le risorse proprie del Paese, accumulando tra loro lo 0,56%. Il backup termico rappresenta solo lo 0,02%.

“La forza della nostra matrice ci consente di raggiungere cifre storiche, anche in condizioni di pandemia, mantenendo la qualità e la continuità del servizio. Il Costa Rica si sta affermando come leader mondiale nella produzione di energia elettrica sostenibile”, ha affermato Luis Roberto Rodriguez, Direttore Elettricità all’ICE.

Secondo l’International Competitiveness Index 2021 (ICI), pubblicato dall’Istituto Messicano di Competitività (IMCO), il Costa Rica si posiziona come il Paese con la matrice elettrica con il più alto contributo rinnovabile tra le “43 economie più importanti al mondo per la generazione , attrarre e trattenere talenti, investimenti”.

READ  Radio Holguin - La Giornata mondiale degli uccelli migratori sollecita la protezione degli habitat

Oltre il 98% di produzione pulita dal 2015

anno ostetrico

2015 98,99%

2016 98,21%

2017 99,67%

2018 98,60%

2019 99,15%

2020 99,79%

2021 99,98%*

* Dati preliminari al 14 dicembre.