Novembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il dollaro sale, gli investitori preoccupano la fine dell’anno e il percorso dei tassi Fed di Reuters

©Reuters. FOTO D’ARCHIVIO: In questa illustrazione è mostrata una banconota da un dollaro statunitense

Scritto da: Sinéad Carew e Amanda Cooper

NEW YORK/LONDRA (Reuters) – Il dollaro è salito leggermente venerdì, registrando il più grande guadagno settimanale in un mese, mentre gli investitori hanno continuato a scommettere sul percorso della Federal Reserve per alzare i tassi di interesse.

– La valuta statunitense è salita contro l’euro e lo yen, ma è scesa contro la sterlina, che è salita dopo una sessione volatile giovedì sulla scia del bilancio della Gran Bretagna, che includeva aumenti delle tasse e tagli alla spesa.

* Negli Stati Uniti, gli investitori hanno reagito giovedì ai commenti aggressivi dei funzionari della banca centrale statunitense. Il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha affermato che anche con un’analisi “generosa” della politica monetaria, la Fed deve continuare ad aumentare i tassi di interesse, poiché finora gli aumenti dei tassi hanno avuto solo “effetti limitati sull’inflazione osservata”.

L’euro è sceso dello 0,34% rispetto al dollaro a 1,0329 dollari, dopo essere salito dello 0,29%. La sterlina ha ridotto i guadagni rispetto al dollaro ed è salita dello 0,22%, dopo essere salita dello 0,70%.

– Sia l’euro che la sterlina hanno toccato i massimi di più mesi contro il dollaro questa settimana dopo che i dati sull’inflazione hanno mostrato un allentamento delle pressioni sui prezzi negli Stati Uniti. Ma Josh Mahoney, uno stratega di IG, trova l’ottimismo inflazionistico fuori luogo.

* “Questa è una percezione ‘tutto va bene ora’, perché abbiamo visto l’inflazione iniziare a scendere, in realtà ignora il fatto che l’inflazione degli Stati Uniti è al 7,7%, l’inflazione del Regno Unito (tassi), il Regno Unito e l’Eurozona sono a due cifre e ci sono domande su quanto tempo ci vorrà per questo calo in termini di inflazione negli Stati Uniti”.

READ  MODEX lancia il modello di fondo collaborativo DeFi per gli investitori al dettaglio di CoinTelegraph

Rispetto allo yen, il dollaro è salito dello 0,8% a 140,32 yen. Tuttavia, il biglietto verde, che misura il biglietto verde rispetto a un paniere di valute principali, è salito dello 0,19% a 106,90.

– L’indice del dollaro è salito dello 0,58% nel corso della settimana, il suo più grande guadagno dall’inizio di ottobre.

(Segnalazione di Sinéad Caro a New York, Amanda Cooper a Londra e Tom Westbrook a Singapore; Montaggio in spagnolo di Ricardo Figueroa e Javier Llera)