Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il dollaro sta crollando, l’euro e la sterlina stanno aumentando mentre la fiducia degli investitori nell’eurozona migliora

Il dollaro è sceso lunedì contro l’euro e la sterlina britannica, spinto dalla propensione al rischio e da un rally del mercato azionario europeo nella speranza che la Cina allenti le restrizioni legate al COVID-19.

L’indagine di lunedì ha mostrato che la fiducia degli investitori nella zona euro è migliorata a novembre, il suo primo aumento in tre mesi, riflettendo la speranza che le recenti alte temperature e il calo dei prezzi dell’energia impediranno il razionamento della benzina nel continente questo inverno.

Gli investitori si sono inoltre ripresi da una lettura che mostrava che la produzione industriale tedesca è cresciuta dello 0,6% a settembre rispetto al mese precedente.

La sterlina ha invertito le sue prime perdite e ha migliorato dell’1,4% a 1,1534 dollari, mentre l’euro ha raggiunto il suo massimo dal 27 ottobre, guadagnando lo 0,69% a 1,0029.

L’indice del dollaro, che confronta asset rifugio come il dollaro con un paniere di sei valute principali, è sceso dello 0,59% a 110.070, dopo essere sceso di quasi il 2% alla fine della scorsa settimana.

Gli investitori attendono con impazienza i dati sull’IPC statunitense di giovedì. Gli analisti intervistati da Reuters si aspettavano che il CPI core raggiungesse l’8% su base annua a ottobre, in leggero calo rispetto all’8,2% di settembre.

Tra le criptovalute, Bitcoin è sceso dell’1,41% a $ 20.837 ed Ethereum è sceso del 2,76% a $ 1.600,30.

Connettiti con Voice of America! Iscriviti al nostro canale Youtube E attiva le notifiche o seguici sui social media: FacebookE il Twitter E il Instagram