Ottobre 19, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Dortmund ha battuto la voce di Erling Haaland, che è ancora inarrestabile

Il Borussia Dortmund non si è nascosto dalla mano di Erling Haaland. Nero e Giallo battono l’Union Berlin (4-2) e seguono la capolista Bayern Monaco di un punto su Marco Rose.

Borussia Dortmund

42

Il Dortmund ha battuto la voce di Erling Haaland, che è ancora inarrestabile

Union Berlino

Dortmund: Kobel. Meunier, Akanji, Hummels (Bongracic, 89 min), Guerrero; Bellingha, Witsel, David (Pericolo, 84′); Rios (Mokoko, 89 minuti); Haaland, Malin (Lupo, 73 min)

Confederazione di Berlino: Luthe; Friedrich, Knosch, Baumgartel (Endo, 77 min); Ryerson, Brummel, Hadera (Haraguchi, 71d), Geiselman; Öztunali (Teuchert, 55 min); Kruse (Voglsammer, 77′) e Awoniyi (Behrens, 55′)

Gol: 1-0, Guerriero (10d); 2-0, Haaland (24 minuti); 3-0, Federico (r) (52′); 3-1, Kruse (penna) (57′); 3-2, Vogelsamer (81 minuti); 4-2, Haaland (83′)

Arbitro: Sven Jablonski. Ha incolpato Friedrich, Hummels, Geiselmann, Witsel e Ryerson.

Spettatori: 25.000 al Signal Iduna Park

Vedi profilo partita

Come al solito nelle ultime partite, Haaland è rimasto fedele al suo obiettivo segnando due dei quattro gol nel pomeriggio per il Dortmund che si è quasi pentito del suo rilassamento. Sono già quattro le partite consecutive in cui il norvegese ha segnato, tra cui Bundesliga tedesca e Champions League. Quel numero sale a sette, sommando i tre in discussione con la Norvegia nella sosta della nazionale. Sette partite in cui ha segnato 11 gol.

Tuttavia, non è stato il “gigante scandinavo” ad aprire la strada alla vittoria. In quel momento, “l’onore” è caduto ai piedi di Rafael Guerrero, che ha tolto dal cappello un sinistro inarrestabile che ha sorpreso il portiere berlinese (10).

Halland ha segnato il secondo gol per il Dortmund con un colpo di testa sfavorevole (24) e il 4-2 finale poco dopo la fine (83) per reprimere la ribellione dell’Unione di Berlino. In mezzo Marvin Friedrich, nella propria rete, aveva realizzato il terzo gol (52′) a livello locale.

READ  Arina Sabalenka valuterà in cosa consiste Lila Fernandez

L’Union Berlin non ha abbassato le braccia e, nonostante abbia perso 3-0 contro di loro, ha quasi finito per dare un enorme dispiacere a un Dortmund troppo rilassato. Ha chiuso il gap con Max Cruz con un calcio di rigore (57), poi Andreas Vogelsamer ha segnato il 3-2 (81).

Le tensioni sono durate al Signal Iduna Park per soli due minuti, quando Haaland è riapparso per rivendicare la striscia di quattro vittorie consecutive del Dortmund – tre di fila – in cinque partite.