domenica, Giugno 16, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il fotografo di guerra nella vasca da bagno di Hitler: questo è il personaggio di Kate Winslet nel suo nuovo film

Trailer ufficiale del film “Lee” con Kate Winslet. (Crediti: Cielo)

Dopo aver recitato nella serie il sistemaKate Winslet torna al cinema in un film che esplora la vita di Lee Miller, il famoso fotografo che ha registrato eventi devastanti nel mondo. seconda guerra mondiale. Con l'uscita del primo trailer di Roadside Attrazioni e Verticale, il pubblico ha potuto dargli un'occhiata sta leggendo (titolo del film) e la trasformazione fisica dell'attrice per rappresentare gli anni più avanzati del suo personaggio.

Il teaser immerge il pubblico nella complicata vita di Miller, dai suoi giorni come modella fino a diventare corrispondente di guerra per la rivista. Vogue britannico. Miller ha ricoperto la prima linea nel corso degli anni 1944 E [1945[1945Raffigurava l'avanzata delle forze alleate e la liberazione dei campi di concentramento nazisti.

Il prologo del dramma recita: “Deciso a documentare la verità sul regime nazista, e nonostante le disgrazie che incombono sulla corrispondenza, Lee scattò alcune delle fotografie più importanti della Seconda Guerra Mondiale, per le quali pagò a caro prezzo“.

Kate Winslet interpreta Lee Miller, una famosa fotoreporter che ha documentato gli orrori della Seconda Guerra Mondiale. (Crediti: Sky Originals)

Nelle prime scene, si può vedere Winslet imitare il personaggio di Miller, lottando per affrontare la brutalità del conflitto bellico con la macchina fotografica in mano. Attraverso i flashback vengono rappresentati momenti cruciali, come la sua determinazione ad agire dal fronte durante l'invasione della Normandia e il suo incontro diretto con gli orrori della guerra. Inoltre, viene affrontata l'esitazione che la fotoreporter ha dovuto affrontare quando ha proposto di realizzare questo lavoro.

READ  Lolita Flores riappare per parlare della sua salute: 'Ho delle conseguenze'

Non mandiamo donne in combattimento“, gli dicono nella clip. Il protagonista risponde: “Beh, questo è un problema, perché sono già qui.”

Il film biografico riguarderà anche Lee, decenni dopo il suo soggiorno in Germania. In questa sequenza, Josh O'Connor (la corona) Come un giornalista che intervista un fotografo. “Vuoi che il mondo sappia di te?!” Chiede. Lui mi risponde: “Pensi che io sia andato in guerra perché la gente conoscesse il mio nome?”

Josh O'Connor assume il ruolo di un giornalista che intervista Miller sulla sua esperienza di guerra. (Originali del cielo)

Il progetto, diretto da Ellen Kuras, aggiunge anche Andrea Riseborough, Marion Cotillard E Alexander Skarsgård Nella distribuzione. Ha avuto la sua première al Festival di Toronto dove ha ricevuto recensioni contrastanti. L'arrivo nei cinema britannici è previsto per settembre 2024.

La sinossi ufficiale segue l'ascesa del potere nazista in Europa alla fine degli anni '30, momento in cui Miller (Winslet) inizia la sua relazione con il mercante d'arte Roland Penrose (Skarsgård). Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, Miller divenne sempre più frustrata dalle restrizioni imposte alle fotografe, che le limitavano a lavorare solo in Inghilterra. Tuttavia, il suo spirito indomabile la porta a sfidare quelle barriere.

“Si impegna subito a documentare la verità e, poco a poco, sposta il suo obiettivo sulla sofferenza Inizia rivelando l'orribile perdita di vite umane commessa da Hitler e i suoi crimini diabolici contro le vittime innocenti del suo regime.“, hanno descritto i produttori del film.

La foto originale di Lee Miller nella vasca da bagno dell'appartamento di Adolf Hitler a Monaco, simbolo del disprezzo per il regime. (Crediti: archivio)

Lee Miller, il suo nome completo era Elizabeth “Lee” MillerÈ nato il 23 aprile 1907 a Poughkeepsie, New York. Ha iniziato la sua carriera nel mondo della moda a New York, ma col tempo si è trasferita a Parigi, dove è diventata fotografa. Le elezioni successive hanno portato alla sua passione per il fotogiornalismo. Una carriera che l'ha portata a documentare atrocità e ad entrare nella casa dello stesso Adolf Hitler.

READ  DOGMA ha ricevuto il RIBA Charles Jencks Award 2023

È così che è apparsa una delle immagini più simboliche di quel tempo. Il 30 aprile 1945, giorno della morte del dittatore tedesco Lee Miller e del fotografo della rivista Life, David E. ShermanErano a Monaco e riuscirono ad entrare nell'appartamento privato del leader tedesco.

In un gesto di trionfo e disprezzo, Lee ha usato la vasca da bagno per pulirsi mentre il suo collega le scattava una foto. L'immagine cattura anche la scarpa piena di fango sul terreno, che rappresenta una sorta di granello nello spazio precedentemente abitato dall'autore del genocidio.

Chiara Pisano
Chiara Pisano
"Drogato televisivo certificato. Ninja zombi esasperatamente umile. Sostenitore del caffè. Esperto del Web. Risolutore di problemi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles