Dicembre 8, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Giappone intensifica le minacce di intervento dopo che lo yen ha superato il livello chiave 150

Scritto da Laika Kihara e Daniel Losink

Tokio20 ottobre – Le autorità giapponesi hanno nuovamente minacciato di intervenire giovedì dopo che lo yen ha violato il livello psicologico chiave di 150 contro il dollaro, mantenendo gli investitori in allerta se Tokyo dovesse intervenire nuovamente sui mercati per sostenere la fragile valuta.

Dopo la prima penetrazione dello yen al di sopra del segno simbolico dal 1990, il capo della diplomazia valutaria Masato Kanda ha detto ai giornalisti che le autorità “sono sempre pronte ad agire, poiché l’eccessiva volatilità è sempre più inaccettabile”.

Kanda, viceministro delle finanze per gli affari internazionali, ha detto che non avrebbe commentato se il Giappone stesse interferendo ora o interferiva nel mercato dei cambi all’inizio di giovedì.

Una rottura al di sopra di questo livello attentamente monitorato aumenta la pressione su Tokyo affinché intervenga ancora una volta sul mercato dei cambi per arginare il deprezzamento in corso dello yen, aggiungendosi al già gonfio conto delle importazioni del paese.

Mette inoltre la Banca del Giappone (BoJ) sotto i riflettori in vista della riunione di politica monetaria della prossima settimana, poiché si prevede che manterrà tassi di interesse ultra bassi, che la banca accusa di aver causato il calo dello yen.

Il ministro delle finanze giapponese Shunichi Suzuki ha anche detto ai media dopo il recente calo dello yen che “prenderà un’azione decisiva” contro i movimenti eccessivi e bruschi dello yen.

“Non possiamo tollerare movimenti eccessivi e rapidi nel mercato valutario che sono alimentati dalla speculazione”, ha affermato Suzuki. “Continueremo a monitorare i movimenti valutari con attenzione e con un senso di urgenza”, sebbene abbia rifiutato di discutere i livelli valutari specifici.

READ  Il membro del comitato esecutivo della BCE discute lo stato attuale dell'indagine digitale sull'euro da parte di Cointelegraph

La violazione dello yen del livello di 150 rispetto al dollaro ha portato al suo livello più debole dall’agosto 1990. L’ultima volta lo yen è stato scambiato a 149.770 unità.