Novembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il giovane Volpato tira fuori Mo dai guai

Dopo la sconfitta con il Napoli all’Olimpico, La Roma ha subito alzato la testa, con una vittoria a Verona che l’ha portata quartaBattendo Inter e Lazio poco prima del derby, è stata una vittoria importante e difficile per i giallorossi che hanno perso una grossa occasione in avvio di gara per portarla in pista.

Abraham, ancora una volta, ha confermato il suo momento difficile chiudendo un contropiede con un dribbling sul portiere rivale Montepo e un tiro al palo, solo contro la porta di Khali. Presto, la gente del posto ha aperto la lattina Dawidowicz, che calcia dal limite di Faraoni e inganna così Rui Patricio. La gioia del palo è durata poco perché l’arbitro lo ha espulso al 36′ (con l’aiuto del VAR) per un difficile intervento su Zaniolo.

L’italiano, sempre energico, ha apparecchiato i tavoli pochi istanti prima dell’intervallo, capitalizzando un altro tiro sulla posizione di Ibrahim che è diventato un passaggio importante. in superiorità numerica, Mourinho ha sparato con artiglieria pesante, rafforzando il vantaggio con El Shaarawy, Belotti e Fulpato.così come Matek, l’autore della sua migliore interpretazione di pittore rumeno.

Il serbo, ancora in condizioni precarie, colpisce la traversa con un colpo di testa e avambraccio Volpato, che a 18 anni ha potuto festeggiare il suo secondo gol da romanista Grazie a un tiro preciso dal limite dell’area all’88’. Il primo gol è stato segnato anche contro il Verona, e i locali sono passati all’attacco, ma nei tempi supplementari El Shaarawy ha firmato l’arbitro con un passaggio di vaselina dello stesso Vulpato. La sua epoca è stata indimenticabile.

Obiettivi

1-0, 26 minuti: dawidowicz1-1, 46 minuti: Niccolò Zaniolo1-2, 87′: Jim Volpato1-3, 91′: El Shaarawy

carte

Arbitro: Juan Luca Sacchi
Assistente Video Arbitro: Fabio Maresca e Gianluca Aureliano
Federico Ceccherini (19′, giallo) crisantemo (22′, giallo) dawidowicz (35′, rosso) Honggla (70′, giallo) sono hin (80′, giallo)