lunedì, Luglio 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il governo guatemalteco nomina un nuovo ministro della Sanità

Lo stesso portafoglio ha rivelato, attraverso un comunicato, che un master in management, magna cum laude, e una laurea in informatica e amministrazione aziendale, hanno prestato giuramento dal presidente del paese, Bernardo Arévalo, attraverso la Segreteria Generale.

Prima della sua nomina da parte dell’attuale esecutivo nazionale, il funzionario era vice capo del dipartimento finanziario dal gennaio 2024, si legge nel testo.

Ha aggiunto di avere esperienza come vicedirettore generale (Chief Financial Officer) nella gestione del settore Sacatepéquez, servizio che è durato da giugno 2012 a gennaio 2024.

È stata anche Vice Direttore Esecutivo Senior (CFO) dell’Ospedale Nazionale di Tequisate, Comune di Escuintla, dove ha ricoperto l’incarico da marzo 2010 a marzo 2012.

In qualità di Ministro della Sanità Pubblica e dell’Assistenza Sociale, Aparicio si impegna a lavorare in modo trasparente alla guida dell’istituzione, si legge nella lettera.

Ha esortato gli operatori sanitari a svolgere il proprio lavoro per il benessere del popolo del Guatemala.

Dal 14 gennaio, data in cui è entrato in carica il nuovo governo, Cordon si trova ad affrontare una crisi di carenza ospedaliera a causa dell’accumulo di tutti i problemi ereditati.

Più recentemente, all’inizio di questo mese, il deputato Byron Rodriguez, di Todos, ha presentato una richiesta per essere interrogato sullo stato della rete sanitaria, sulle forniture di farmaci e su presunti casi di corruzione, tra le altre cose.

Dopo l’interrogatorio del ministro degli Interni Francisco Jiménez e del ministro degli Esteri Carlos Ramiro Martinez al Congresso, Cordon sarà il terzo previsto per il 25 luglio.

L’ex ministro della Sanità aveva precedentemente confermato di aver ricevuto in 101 giorni lavorativi 107 convocazioni da parte dei parlamentari, a causa di denunce contro gli Ospedali Nazionali dell’Ovest e di Coatepeque.

READ  Repubblica Ceca | I sindacati protestano contro i tagli e le misure di austerità

Si tratta del terzo licenziamento in cinque mesi dell’amministrazione nazionale, dopo quello avvenuto all’inizio dell’aprile scorso del capo dell’Ambiente e delle Risorse Naturali, Maria José Iturbide, che sotto la sua guida aveva abusato delle risorse.

Il 17 maggio di quest’anno, il presidente del paese ha licenziato il capo delle comunicazioni, delle infrastrutture e dell’edilizia abitativa, Jazmin de la Vega, per non aver rispettato le istruzioni consentendo pagamenti alle imprese di costruzione al di fuori delle procedure di controllo concordate.

OMR/Zinco

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles