Maggio 19, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Gruppo Puebla sostiene la domanda di Caricom in vetta | Notizia

Domenica il Gruppo Puebla ha espresso, in una dichiarazione ufficiale, il proprio sostegno alla richiesta avanzata dalla Comunità dei Caraibi (CARICOM) per la presenza di Venezuela, Cuba e Nicaragua al Vertice delle Americhe.

Leggi anche:

Caricom avverte che non salirà in cima alle Americhe se ci saranno eccezioni

L’organizzazione ha descritto tale organizzazione come degna della posizione della comunità caraibica espressa dall’Ambasciatore di Antigua e Barbuda negli Stati Uniti (USA) Ronald Sanders in merito alla partecipazione dei membri della comunità all’appuntamento che si terrà nel giugno 2022.

“In tempi di difficoltà politiche internazionali, a seguito della crisi ucraina e con la ricerca di modalità di cooperazione internazionale che figurano all’ordine del giorno dell’incontro per superare il profondo impatto sociale causato dalla pandemia, non ha senso escludere i Paesi che vedono e soffrono di questa realtà”, si legge nella dichiarazione.

D’altra parte, il Gruppo Puebla ha esortato i paesi della regione governati da progetti progressisti a concordare il gesto di solidarietà espresso dai paesi caraibici.

“Non vogliamo dividere l’America Latina e i Caraibi, per non parlare di formalizzarla in un vertice eclettico guidato dagli Stati Uniti”, ha affermato il sindacato nel suo messaggio ufficiale.

L’ambasciatore di Antigua e Barbuda negli Stati Uniti, Ronald Sanders, ha affermato la scorsa settimana che i paesi del CARICOM considererebbero di perdere il Vertice delle Americhe se Cuba, Venezuela e Nicaragua non partecipassero.

READ  La siccità colpisce gravemente gli agricoltori in Iraq