Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Messico insiste su un modello diverso dagli Stati Uniti nei legami dell’emisfero occidentale – Escambrai

La discussione sull’invito di tutti al vertice di Los Angeles dovrebbe essere risolta in questi giorni, come ha ritenuto il ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard

Non abbiamo un piano di emergenza sanitaria comune nelle Americhe, ha detto Eppard. (Foto: PL)

Il Messico sta cercando di persuadere gli Stati Uniti ad avanzare verso un modello diverso nelle relazioni dell’emisfero occidentale verso un’America unita, proposto dal presidente Andres Manuel Lopez Obrador nel 238° anniversario della nascita di Simon Bolivar.

Lo ha affermato lunedì il ministro degli Esteri Marcelo Ebrard in occasione della riunione del Consiglio messicano per gli affari internazionali nella capitale del Paese con esperti e analisti di tutti i settori legati alla politica estera nazionale.

Ebrard ha ammesso che questo approccio ha comportato un grande grado di complessità, ma è stato possibile e lo ha collegato al tema del Vertice delle Americhe, che, dal punto di vista messicano, dovrebbe essere completo al di sopra di tutte le differenze.

L’approccio messicano va in questo modo, con una tabella di marcia che consente una risoluzione a breve termine dei problemi, ad esempio, non abbiamo un piano di emergenza sanitaria comune nelle Americhe, ha affermato.

Lo ha incarnato nel caso dell’epidemia di Covid-19, dove l’emisfero ha reagito in modo molto diverso, ed è stato più evidente nell’accesso ai vaccini dove non abbiamo avuto la possibilità di farlo in modo comune e risolvere il problema dell’approvvigionamento . per tutta l’America. , ristretto

Abbiamo pensato, ha detto, che questo sarebbe stato il primo compito su cui dovremmo essere d’accordo, vediamo se possiamo farlo ora al top; Sarà quasi come un piano aziendale congiunto e riguarderà anche la produzione di apparecchiature mediche.

READ  Vienna si rifiuta di aprire canali legali per i rifugiati afghani su richiesta di Bruxelles

Ha spiegato che il Messico ha un’enorme piattaforma di produzione, così come altri paesi dell’America Latina come Brasile e Argentina. Ogni paese ha realtà diverse, ma possiamo organizzarle insieme in modo che non ci accada mai più la stessa cosa e non possiamo nemmeno produrre un ventilatore terapeutico.

Ha affermato che i vaccini fanno parte di un problema di sicurezza nazionale e su questo ci stiamo lavorando e continueremo a lavorare per tutto il tempo necessario per ripristinare una capacità di risposta molto maggiore di quella fornita nella pandemia di COVID-19.

Ma oggi, tornando al tema del vertice, la discussione sull’invitare tutti a Los Angeles in questi giorni va risolta, vediamo come va a finire.

Dal nostro punto di vista, ha insistito, dal 2012 è stato raggiunto un accordo al vertice di Cartagena, in Colombia, che nei prossimi incontri saranno tutti invitati, senza eccezioni.

Per quanto riguarda i rapporti con il Canada e gli Stati Uniti, ai quali ha dedicato gran parte del suo tempo, Ebrard ha affermato che il suo rapporto con il Sud America è compatibile e necessario per mantenere i due obiettivi e, come ora indicato, è possibile mantenere il economia dell’integrazione per entrambi.