Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il ministro degli Esteri cubano incontra il nuovo presidente cileno, Gabriel Borek

l’Avana, 12 marzo (ACN) Il ministro degli Esteri cubano Bruno Rodriguez Parilla ha incontrato il nuovo presidente cileno, Gabriel Borek, entrato ufficialmente in carica venerdì.

Su Twitter, il ministro degli Affari esteri cubano ha espresso il suo piacere nel salutare Borek e nel porgere le sue congratulazioni a nome del presidente Miguel Diaz-Canel Bermúdez.

Anche il Capo della diplomazia delle Antille ha ribadito i suoi auguri di successo ed ha espresso il desiderio di approfondire le relazioni bilaterali.

“È stato un piacere salutare il presidente del Chilegabrielboric e esprimere le congratulazioni a nome del presidente DiazCanelB. Ho ribadito i nostri più sinceri auguri di successo e ho espresso la mia volontà di approfondire le relazioni bilaterali”, ha scritto Rodriguez Parilla.

Nello stesso social network, il Direttore Generale dell’America Latina e dei Caraibi presso il Ministero degli Affari Esteri cubano, Eugenio Martinez Enriquez, ha notato l’entusiasmo popolare durante i trasferimenti di leadership presidenziali nel Paese sudamericano.

Ha sottolineato che il nuovo presidente cileno sta inaugurando una nuova fase dopo la sua clamorosa vittoria elettorale.

Sono stato onorato di assistere all’entusiasmo popolare durante gli eventi Presidential Leadership Transition in #Cile. Il presidente Gabrielboric apre una nuova tappa dopo la sua clamorosa vittoria. I concetti + si ripetono nei discorsi del presidente e dei suoi ministri sono il futuro e i popoli”, ha twittato il diplomatico.

READ  Il Parlamento delle Barbados approva la trasformazione del paese in una repubblica

Una delegazione della più grande delle Antille è arrivata giovedì nella capitale cilena e da allora ha redatto un’ampia agenda in Cile, che comprendeva incontri con i rappresentanti del governo del presidente eletto.

Rodriguez Parilla ha incontrato il Ministro della Salute designato, Maria Begonia Yarza, per condividere esperienze sulla nazione caraibica nel campo della salute.

Inoltre, il Ministro cubano ha incontrato il nuovo Ministro della Scienza, Tecnologia, Conoscenza e Innovazione, Flavio Andrés Salazar, in cui le due parti hanno espresso il loro comune interesse ad ampliare i legami di cooperazione in linea con il potenziale condiviso.

In un colloquio con Antonia Origola, che assumerà la direzione della politica estera cilena nel nuovo governo, il ministro degli Esteri cubano ha affermato la volontà di approfondire le relazioni bilaterali e la cooperazione.

Al suo arrivo in territorio cileno, il ministro cubano ha ribadito l’obiettivo di promuovere lo sviluppo di relazioni storiche che uniscano i due popoli.
Gabriel Borek, 36 anni, è stato eletto lo scorso dicembre presidente del Cile, ricevendo il maggior numero di voti nella storia del Paese (4,6 milioni).

Borek, un rappresentante della coalizione di sinistra, Approvazione della dignità, ha ricevuto il 55,86 per cento dei voti, superando di 11,6 punti il ​​suo rivale di estrema destra Jose Antonio Caste, del Fronte sociale cristiano.

La vittoria di Approvebo Dignidad in Cile sta plasmando la tendenza verso un ambiente politico che favorisce la giustizia sociale e l’integrazione regionale.