venerdì, Giugno 14, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il padre di Djokovic non parteciperà alle semifinali australiane

Tennis Australia ha dichiarato venerdì che il padre di Novak Djokovic aveva deciso di non partecipare alla 21 semifinale dell’Australian Open dopo essere stato coinvolto in un alterco con spettatori che portavano bandiere russe vietate a Melbourne Park.

E gli organizzatori hanno spiegato in una e-mail che ha inviato ai giornalisti circa due ore e mezza prima del confronto tra il serbo e l’americano Tommy Paul per passare la finale maschile, che Srdjan Djokovic “ha rilasciato una dichiarazione confermando che non parteciperà .”

Tennis Australia ha aggiunto: “Durante il torneo, abbiamo parlato con i tennisti e le loro squadre dell’importanza di non impegnarsi in attività che causano disagio o interruzione”.

“Continueremo a lottare per la sicurezza dei tifosi durante l’evento e ribadiremo la nostra posizione per vietare le bandiere di Bielorussia e Russia”, ha affermato il gruppo. “Tennis Australia si unisce alla richiesta di pace e alla fine della guerra e del conflitto armato in Ucraina”.

Dopo la vittoria nei quarti di finale di Djokovic contro il russo Andrei Rublev mercoledì, Serjan Djokovic è stato fotografato con un gruppo di persone che sventolavano bandiere russe – almeno una delle quali recava un ritratto del presidente Vladimir Putin – fuori dal Rod Laver Sand.

La polizia e Tennis Australia hanno riferito che quella notte quattro persone sono state espulse dal torneo per striscioni e minacce alle guardie di sicurezza.

Il 17 gennaio, seconda giornata del Major, la presenza delle bandiere russa e bielorussa è stata bandita dal Melbourne Park, dopo che alcune erano state viste sugli spalti il ​​giorno precedente.

Le bandiere di solito possono essere esposte durante le partite dei tornei. Ma Tennis Australia ha revocato tale politica per i due paesi coinvolti nell’invasione dell’Ucraina iniziata nel febbraio dello scorso anno, affermando che le bandiere causano problemi.

READ  Il pronostico di Seedorf sulla finale tra Argentina e Francia

I giocatori russi e bielorussi sono stati banditi da diversi eventi sportivi lo scorso anno, tra cui la Coppa del Mondo, Wimbledon, la Billie Jean King Cup e la Coppa Davis di tennis, a causa della guerra in Ucraina.

I tennisti di questi due paesi hanno potuto gareggiare agli Australian Open, al Roland Garros e agli US Open, ma come “neutrali”, quindi le loro nazionalità non compaiono nei calendari o nei risultati e nelle classifiche ufficiali. Non comprese le loro bandiere.

Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles