Novembre 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il paradosso del mercato azionario: perché Wall Street vuole un mercato del lavoro più debole | Economia

Pedoni vicino alla Borsa di New York, nel marzo dello scorso anno.Brendan McDermid (Reuters)

La disoccupazione a settembre è tornata ai livelli più bassi dell’ultimo mezzo secolo negli Stati Uniti. Presidente, Joe Biden, i nuovi dati venerdì in un discorso a Hagerstown, nel Maryland: “Ci sono stati 10 milioni di posti di lavoro da quando sono entrato in carica. È la crescita occupazionale più rapida di qualsiasi altro presidente nell’intera storia degli Stati Uniti”. Tuttavia, i mercati azionari sono crollati. Standard & Poveri 500, il più rappresentativo del mercato statunitense, ha chiuso la seduta con un calo del 2,8%. Perché Wall Street Il basso tasso di disoccupazione ti dà fastidio? I tassi di interesse hanno la risposta.

Si è tentati di pensare che investitori e banchieri abbiano una sorta di male intrinseco che li fa celebrare le cattive notizie e lamentarsi delle buone notizie. Infatti, con notevoli eccezioni, gli investitori e le banche sono interessati a migliorare le prestazioni dell’economia, creare posti di lavoro, aumentare le vendite e i profitti e rimborsare i prestiti. Tuttavia, ci sono momenti in cui la sua interpretazione dei dati sembra capovolgere il mondo e il mercato del lavoro è stato l’esempio più frequente per decenni, soprattutto in tempi di bassa disoccupazione e alte pressioni inflazionistiche.

Riserva Federale degli Stati Uniti Alza notevolmente i tassi di interesse Per far fronte al tasso di inflazione più alto degli ultimi quattro decenni. Il suo presidente, Jerome Powell, ha chiarito che crede Bisognerebbe arrecare ‘un po’ di dolore alle famiglie e alle imprese’ Per controllare gli aumenti di prezzo. La doppia missione della Federal Reserve è quella di raggiungere la stabilità dei prezzi creando quanti più posti di lavoro possibili. Per ora, la prima tappa ha vacillato e Powell sostiene che per creare posti di lavoro in modo sostenibile, è necessario contenere l’inflazione. Teme, in particolare, che un mercato del lavoro, dove ci sono quasi il doppio delle offerte di lavoro rispetto ai disoccupati, permetta ai dipendenti di chiedere aumenti salariali che a loro volta aumentano i costi aziendali e incidono sui loro prezzi, in un circolo vizioso che porta all’inflazione . aggravare.

READ  Casa in vendita a prezzi bassi - Telemundo San Diego (20)

Per questo, La Fed è pronta a continuare ad aumentare i tassi di interesse in modo aggressivo Finché non ci sono segnali di calma del mercato del lavoro. Gli investitori lo sanno, e sanno anche che tassi di interesse più elevati hanno almeno due risultati che li preoccupano: da un lato, aumentano il rischio che gli Stati Uniti scivolino in recessione entro la fine dell’anno o il prossimo; D’altra parte, tassi di interesse più elevati portano a una diminuzione della valutazione sia delle obbligazioni a lungo termine che delle azioni. Quindi Wall Street non sta dando un giudizio morale sui dati sulla disoccupazione, semplicemente concludendo che – in questo esatto contesto – se la disoccupazione scendesse, il mercato azionario varrebbe meno.

Quando il mercato festeggia la “sfortuna”

Gli interessi degli investitori non sono sempre allineati con ciò che è tradizionalmente inteso come una buona notizia. Quando una società si ristruttura con migliaia di licenziamenti, è normale che le sue azioni salgano in borsa perché si interpreta che questa riduzione dei costi aumenterà i profitti, o almeno ridurrà le perdite. Al contrario, se viene annunciato un piano di investimento multimilionario, possono sorgere dubbi a causa del suo impatto immediato sulla redditività e causare la caduta delle azioni.

Ci sono anche settori specifici che beneficiano degli atteggiamenti negativi della maggioranza. Le compagnie del gas hanno guadagnato di più da allora Vladimir Putin ha invaso l’Ucraina. E anche coloro che scommettevano su una rivalutazione del grano prima che la guerra paralizzasse parte dei raccolti in quel paese hanno avuto un andamento positivo. Il petrolio è solitamente sensibile alla recrudescenza dei conflitti in Medio Oriente e alle sanzioni come quelle ricevute dall’Iran, che ne guidano l’aumento dei prezzi aggiungendo incertezza sull’offerta. Le aziende di semiconduttori sono cresciute quando l’offerta non è stata sufficiente per soddisfare la forte domanda post-pandemia. come navi portacontainer, Che hanno alzato i prezzi perché non potevano far fronte alla raffica di ordini che sono seguite alle chiusure per gli enormi risparmi che le famiglie hanno accumulato durante le chiusure.

READ  ¿Come elegir o analizza le altcoin? Pur CoinTelegraph

Se Wall Street dovesse ritorcersi contro i buoni dati sui posti di lavoro, ha affermato il capo economista per l’Europa presso Oxford Economics, Angelo TalaveraCrede che il mondo degli investimenti non favorisca il prestigio. “Capisco perfettamente la logica corrotta, ma cerco di spiegare al profano che al mercato azionario non piace un mercato del lavoro forte in cui le persone ottengono più posti di lavoro e guadagnano di più… forse è per questo che la finanza ha una così cattiva reputazione”, lui dice. Una frase riassume questo fatto: ciò che è buono per gli azionisti non è sempre buono per la società, o almeno non è buono nel breve periodo: il mercato del lavoro si è calmato ora e le corrispondenti riduzioni di prezzo sono, Secondo le banche centrali, il sacrificio va pagato Per tornare ad una sana crescita in futuro.

Iscriviti per continuare a leggere

Lettura illimitata