sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il partito di Mandela perde la maggioranza assoluta, secondo i risultati delle prime elezioni

Johannesburg, 30 maggio (EFE) – Il partito al governo del Sudafrica, lo storico African National Congress, vincerà le elezioni generali previste per mercoledì, ma perderà la maggioranza assoluta con cui governa da quando Nelson Mandela è salito al potere nel 2016. 1994. Secondo i risultati Il primo è stato pubblicato oggi, giovedì, dalla Commissione elettorale indipendente.

Con una quota di voti rimasta al 13,45%, continua la tendenza al ribasso prevista dai sondaggi preelettorali, e l’ANC è attualmente sceso al 42,49%, quindi il presidente Cyril Ramaphosa dovrà accordarsi con le altre formazioni per scegliere un secondo mandato per un altro mandato. . cinque anni.

Anche se i risultati sono peggiorati dal 2004, elezione dopo elezione, l’ANC è riuscita a mantenere una comoda maggioranza del 57,5% alle elezioni generali del 2019. Se questa tendenza continua, questa volta perderà circa quindici punti.

Questa sarà la prima volta che l’ANC non otterrà la maggioranza assoluta dalle prime elezioni multirazziali del Sud Africa dopo la fine dell’apartheid nel 1994, quando Mandela divenne il primo presidente nero del paese.

Al secondo posto si è classificata l’Alleanza Democratica (liberale di centrodestra), guidata da John Steenhausen, con il 26,12% dei voti, che ha portato a un netto miglioramento del risultato del 2019, quando ottenne il 20,77%.

Il Partito Cristiano Democratico è il principale partito di opposizione, erede della leadership politica bianca che si oppose al sistema razzista dell'”apartheid”, ed è tradizionalmente associato al voto della minoranza bianca, che rappresenta il 7,70% della popolazione sudafricana.

Al terzo posto c’è l’Economic Freedom Fighters (EFF, estrema sinistra) di Julius Malema con l’8,40%, mentre al quarto posto c’è uMkhonto weSizwe (MK Party), il nuovo partito dell’ex presidente Jacob Zuma (2009-2018), con il 7,75%.

READ  Il Partito comunista cileno mette in dubbio l'efficacia del vertice sull'Ucraina

Zuma ha tentato di candidarsi alle elezioni come capo della nuova formazione politica, ma la Corte Costituzionale gli ha impedito di farlo in piena campagna elettorale, poiché è stato condannato nel 2021 a quindici mesi di carcere con l’accusa di oltraggio.

Tuttavia, l’emergere del MK ha influito sulla divisione del voto dell’ANC, che è stato anche rovinato da casi di corruzione come quello dello stesso Zuma ed è stato stremato da problemi che affliggono il paese, come l’elevata disoccupazione, la criminalità o i tagli ai tagli. elettricità.

Quasi 28 milioni di sudafricani sono stati chiamati alle urne mercoledì in un totale di 23.293 seggi elettorali, di cui 3.132 già contati, secondo la Commissione elettorale indipendente.

I sudafricani hanno votato tra 70 partiti e undici candidati indipendenti per l’Assemblea nazionale composta da 400 membri (la camera bassa del parlamento), che a sua volta deve scegliere il presidente. Hanno inoltre eletto le autorità delle nove province del Paese.

Con un numero record di elettori registrati – un milione in più rispetto al 2019 – e code in attesa già prima dell’apertura dei seggi elettorali, l’entusiasmo è stato palpabile tra i residenti, anche se non sono ancora stati pubblicati i dati ufficiali sulla partecipazione, che potrebbe superare il 66% per il 2019.

La Commissione elettorale indipendente ha sette giorni per annunciare i risultati ufficiali, ma dovrebbe annunciarli domenica prossima.

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles