Maggio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il People’s Summit è stato promosso a Bruxelles, in Spagna

Madrid, 9 mag (Prensa Latina) Coordinata dall’eurodeputato Mano Pineda, la Spagna promuove un vertice dal basso come punto di riferimento per l’incontro Ue-Celac che si terrà a Bruxelles il prossimo luglio.

Pineda ha presieduto oggi una riunione preparatoria presso la sede del Parlamento Europeo a Madrid, dove ha incontrato i delegati di Brasile, Perù e Colombia, nonché l’Ambasciatore Abdallah Arabi, rappresentante della delegazione del Fronte Polisario in Spagna.

L’eurodeputato di Izquierda Unida (IU) ha presentato l’iniziativa del People’s Summit, che si svolgerà in parallelo con l’iniziativa dell’Unione Europea (UE) e della Comunità degli Stati dell’America Latina e dei Caraibi (Celac), il 17 e 18 luglio .

L’iniziativa è stata promossa da ambasciate, attori sociali e politici, associazioni e gruppi di immigrati, oltre all’azione diretta della Federazione Internazionale del Partito Comunista di Spagna e dei sindacati.

Pineda ha sottolineato di auspicare un incontro rispettoso e costruttivo tra Ue e Cilac, ma ha anche espresso il timore che alcuni ambienti del blocco della società europea intendano imporre agli Stati Uniti prescrizioni compatibili.

L’obiettivo è approfittare dell’importante incontro tra governi europei e latinoamericani per valutare e difendere un nuovo ordine internazionale multipolare, più giusto e solidale, come ha definito il parlamentare.

Ha sottolineato che in un precedente incontro del 26 aprile, è stata presa la decisione di includere rispettivamente la Palestina e la questione del popolo del Sahara occidentale, alla luce della continua occupazione israeliana e del Marocco.

Verranno associazioni da vari paesi dell’America Latina, dal Forum di San Paolo, dall’Istituto per l’Amicizia con i Popoli (Icap) di Cuba; Pineda ha fatto riferimento a circa 40 istituzioni europee, la sinistra europea, il Partito dei lavoratori belgi e il gruppo di sinistra dell’Eurocamera.

READ  Covid-19: L'ultimo minuto del Corona virus, in diretta | La sanità pubblica decide che i contatti stretti con le linee guida complete non devono essere messi in quarantena | Comunità

Il fine settimana che precede l’appuntamento a Bruxelles, ovvero l’8 e il 9 luglio, la sede dei Comitati dei lavoratori (CCOO), fungerà da luogo di incontro per definire i dettagli del vertice dei popoli.

Diritti umani, cambiamento climatico, democrazia reale e colpi di stato, femminismo e diritti delle donne, estrema destra e pace in America Latina, Palestina e Sahara occidentale saranno parte dell’incontro parallelo nella capitale belga.

Il delegato del Polisario ha elogiato la vicinanza di storia e lingua con l’America Latina, “perché siamo stati colonizzati dallo stesso eroe e nel nostro caso abbiamo subito l’ingerenza marocchina nella cospirazione dell’Europa”.

Arabi ha aggiunto che dopo 47 anni di lotta e resistenza, il popolo saharawi continua a resistere, e il 10 maggio il Polisario festeggerà il suo cinquantesimo anniversario.