domenica, Giugno 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Il petrolio greggio aumenta a causa della spesa finanziaria degli Stati Uniti e delle preoccupazioni sull’offerta

File foto di un’amaca operante nell’area di produzione di petrolio e gas naturale del bacino del Permiano vicino a Odessa, Texas, Stati Uniti. 10 febbraio 2019. (Reuters) / Nick Oxford / Archivio

Per Jessica Resnick Olt

NEW YORK (Reuters) – Lunedì i prezzi del petrolio sono aumentati poiché le buone prospettive per la crescita economica globale hanno rafforzato le prospettive per la domanda di energia, così come gli Stati Uniti hanno affermato che stavano valutando opzioni per affrontare l’aumento dei prezzi.

Il greggio Brent è salito di 71 centesimi, o dello 0,83%, a 83,44 dollari, dopo aver perso quasi il 2% la scorsa settimana. Il petrolio statunitense è cresciuto di 68 centesimi, o dello 0,84%, a 81,95 dollari, dopo essere sceso del 3% la scorsa settimana.

* Entrambi i contratti sono aumentati di oltre un dollaro al barile nelle prime operazioni.

Sabato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha celebrato l’approvazione al Congresso di un progetto di legge per le infrastrutture da trilioni di dollari tanto atteso che potrebbe stimolare la crescita economica e alimentare la domanda.

* “La domanda globale sta attualmente superando l’offerta – il piano “Build Back Better” di Biden potrebbe esacerbare la situazione – e non c’è molto che il governo Biden possa fare per rispondere a tale domanda”, ha affermato Vail. Flynn, analista principale di Price Futures Group a New York.

* La scorsa settimana, l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e i suoi alleati, inclusa la Russia, il gruppo noto collettivamente come OPEC+, hanno deciso di non accelerare i loro piani per aumentare la produzione.

* Biden ha chiesto all’OPEC+ di produrre più greggio per calmare il mercato e ha detto sabato che la sua amministrazione ha “altri strumenti” per far fronte all’aumento dei prezzi del petrolio.

READ  I 10 migliori sieri per la pelle grassa

– Il segretario all’Energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm ha detto lunedì che Washington sta studiando le sue opzioni per affrontare gli alti prezzi della benzina e del riscaldamento negli Stati Uniti, che secondo alcuni analisti potrebbero comportare il ricorso alla riserva strategica di petrolio del paese.

“Dopo martedì, nessuno vuole alienarsi gli elettori”, ha detto Kevin Buck di Clearview Energy a Washington, riferendosi a una notte elettorale in cui i democratici hanno subito pesanti sconfitte.

* La crescita delle esportazioni cinesi è rallentata ad ottobre, ma ha superato le aspettative, trainata dall’aumento della domanda globale in vista delle festività invernali e dal miglioramento delle catene di approvvigionamento colpite dal coronavirus.

* La domanda globale di carburante per aerei sembra migliorare poiché sempre più governi facilitano i viaggi aerei allentando le restrizioni legate alla pandemia.

(Segnalazione di Aaron Sheldrake e Julia Payne; montaggio in spagnolo di Ricardo Figueroa e Javier López de Llereda)

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles