Dicembre 7, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente boliviano ha affermato che le forze armate proteggeranno il litio

“Ci sono già tornati gli occhi delle potenze straniere (risorse strategiche). Assumendo la carica di nuovo alto comando militare, Ars ha sottolineato che le forze armate hanno un dovere e devono monitorare le nostre risorse naturali fino al sogno di produrre litio con la sovranità diventa realtà.

Il funzionario ha sottolineato che il paese degli altipiani si sta avvicinando a un punto della sua storia in cui il litio svolge un ruolo importante quanto gli idrocarburi svolgono oggi.

Voleva dire che con la produzione di questo metallo, la Bolivia sarebbe stata inclusa nel mercato mondiale in nuove condizioni a beneficio del nostro popolo.

Nel 2008 lo Stato Plurinazionale ha iniziato la ricerca e lo sviluppo nelle saline e si è spostato alla produzione di composti ad alto valore aggiunto.

Secondo le autorità, l’obiettivo attuale è raggiungere la produzione e la produzione a valore aggiunto di batterie al litio, molto richieste su scala globale.

Bolivian Lithium Deposit (YLB) sta attualmente negoziando con sei società internazionali per espandere il processo industriale e realizzare l’estrazione diretta del litio (DLE).

I leader di questo settore sottolineano che l’opzione migliore per la Bolivia è l’EDL perché consente “di migliorare e migliorare la produzione sotto vari aspetti, che si tratti dei livelli dell’ambiente e del recupero”.

Aggiungono che con questa tecnologia e il nuovo impianto industriale, il Paese promuoverà la produzione di carbonato di litio e otterrà 40.000 tonnellate di questo prodotto nel 2025.

Fonti del Ministero degli idrocarburi e dell’energia hanno riferito che oltre all’impianto industriale di carbonato di litio, il governo prevede di costruire due centrali elettriche con una capacità di 25.000 tonnellate ciascuna.

READ  Elezioni Brasile 2022 secondo turno in diretta | I seggi si chiudono dopo nove ore di votazione nelle elezioni più polarizzanti della storia moderna | internazionale

Parlando di recente alla 77a sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, Arcey ha richiamato l’attenzione su ciò che il “Comandante del Comando meridionale degli Stati Uniti ha detto due mesi fa” sull’argomento.

In quell’occasione, il generale Laura Richardson dichiarò che “il cosiddetto triangolo del litio, che si trova in Sud America, composto da Bolivia, Argentina e Cile, è in vista degli Stati Uniti”.

Il portavoce presidenziale Jorge Richter ha affermato che il comandante militare ha espresso “preoccupazione per ciò che la Cina sta facendo” nel continente, il che è la prova di una disputa geopolitica e geoeconomica.

A questo proposito, si noti che un governo di destra in Bolivia sta facilitando la logica della privatizzazione e dirigerà il litio verso l’economia nordamericana.

rgh / jpm