Ottobre 19, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il presidente venezuelano sottolinea il successo del vertice CELAC

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, descrive il VI vertice Celac e gli accordi strategici raggiunti durante l’evento come un clamoroso successo.

“Il Vertice Celac è stato un notevole successo. I suoi Stati membri hanno raggiunto accordi per consenso su questioni chiave come la pandemia (COVID-19), il cambiamento climatico e la creazione di un fondo per i disastri e di un’agenzia spaziale per l’America Latina e i Caraibi, dove metteremo a disposizione la nostra esperienza”. Il presidente nei messaggi diffusi domenica sul social network Twitter dopo il suo ritorno in Venezuela.

Maduro ha anche sottolineato l’importanza della Comunità dei Paesi dell’America Latina e dei Caraibi (CELAC) per rafforzare l’unità dei Paesi della regione “per smettere di essere una colonia”.

“Non siamo il cortile di nessuno. A questo proposito, è arrivato il momento del Sud, e dobbiamo unire le differenze e mettere al centro l’interesse della gente”, ha aggiunto.

In una breve valutazione fatta prima di rientrare all’aeroporto internazionale Benito Juarez, in Messico, paese ospitante dell’incontro, ha anche rivolto le critiche mosse dai presidenti di Uruguay e Paraguay al vertice come tentativi destabilizzanti. Non ha avuto successo.

C’è chi era preoccupato per il fallimento del vertice Selak. Il vertice è stato un completo successo, unione, consenso, accordi”, ha affermato.

I leader latinoamericani si sono riuniti sabato al Vertice CELAC, cinque anni dopo il loro ultimo incontro nella Repubblica Dominicana nel 2017. All’evento di quest’anno hanno partecipato 31 dei 33 paesi dell’America Latina e dei Caraibi.

Al vertice è stata approvata una risoluzione in 44 punti che include una dichiarazione contro il blocco economico statunitense di Cuba, un’altra risoluzione che giustifica la sovranità dell’Argentina sulle isole Malvinas, un piano per l’autosufficienza sanitaria nella lotta alla nuova epidemia. La causa del COVID-19, nonché la creazione di un fondo di oltre 15 milioni di dollari per affrontare il cambiamento climatico, tra le altre cose.

READ  Il 59° comitato direttivo del PAHO inizia a concentrarsi sulla pandemia di COVID-19