Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il ribilanciamento non risolverà il problema del focus, afferma Goldman con Investing.com

Il ribilanciamento non risolverà il problema del focus, afferma Goldman con Investing.com

©Shutterstock

Gli strateghi di Goldman Sachs si sono concentrati sull’imminente “ribilanciamento speciale”, che sperano di affrontare l’elevata concentrazione dell’indice in sette grandi titoli tecnologici.

L’evento si terrà il 24 luglio e il peso dei 7 maggiori titoli dell’indice dovrebbe diminuire del 12% (dal 56% al 44%). Tuttavia, Apple (NASDAQ:) e Microsoft (NASDAQ:) saranno ancora i componenti più grandi.

Insieme, il settore IT continuerà a rappresentare quasi la metà del Nasdaq 100.

“Stimiamo che la riduzione delle ponderazioni aumenterà le vendite nette passive di oltre il volume medio del fatturato giornaliero di GOOGL e di oltre un terzo del volume giornaliero di MSFT, AMZN e NVDA”, osservano gli strateghi in una nota ai clienti.

Tuttavia, gli strateghi sostengono che il ribilanciamento privato “avrà un effetto limitato sui titoli interessati”. Goldman Sachs prevede che Broadcom (NASDAQ:) guadagnerà il maggior peso nell’indice (dal 2,4% al 3,0%).

Nel 2011, AAPL ha ridotto il suo peso nell’NDX dal 20% al 12%, ma questo cambiamento non ha avuto un chiaro impatto negativo sulla performance del titolo, così come non c’è stato un chiaro effetto su MSFT anche se il suo peso nell’indice è aumentato del circa 5 punti percentuale all’8% dopo il ribilanciamento.In effetti, MSFT ha seguito AAPL durante le settimane precedenti al ribilanciamento.

In questo contesto, gli strateghi non credono che il prossimo evento “risolva la sfida che l’attuale alta concentrazione di mercato pone a molti grandi investitori”.

“Anche dopo il ribilanciamento, NDX sarà ancora troppo concentrato per essere considerato un fondo ‘diversificato’ gestito attivamente dalla SEC (le azioni con una ponderazione superiore al 5% rappresenterebbero il 32% dell’indice)”, hanno concluso.

READ  Ibex mantiene la sua linea positiva guardando i verbali della Fed | mercati