Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il rischio diventa complesso – AS.com

Dopo sette partite della stagione (e ha già giocato tre gare), Hazard, 31 anni, inizia a intuire, ancora una volta, che non sarà una stagione facile per lui. Pur con poche possibilità per trovare un posto negli undici titolari (non solo per le partite importanti, ma per le occasioni in cui si alternano), Ancelotti ha mantenuto un ruolo importante per lui, Sostituto di Benzema. Il belga ha giocato solo in questa posizione in questa stagione finora, sia in pre-stagione che nella competizione ufficiale.

Ma quanto accaduto contro il Maiorca riapre il dibattito sulla sua situazione. Senza Benzema, ha avuto l’occasione di iniziare come previsto. Ma la sua forma era diluita come una zolletta di zucchero nel caffè tra la foresta di gambe che Aguirre modellava. Senza la meccanica dell’attaccante, ha perso la posizione e non ha eseguito anche l’altro comando datogli da Ancelotti: “Entra dalla seconda fila”, ha svelato il tecnico. Ma lo ha elogiato dicendo: “Non c’erano spazi per l’attaccante e ci ha provato come gli avevo chiesto. Ha lasciato spazio per il resto, per lui è stata una partita molto positiva”.

Ma l’italiano ha reso più omaggio all’uomo uscito al 9° posto per sostituire Hazard. Rodrygo (21) è stato un compositore e un grande 3-1: “Abbiamo avuto difficoltà nel primo tempo non perché Hazard fosse il numero nove. Per il futuro ho la stessa idea, non cambia nulla. Rodrygo attacca meglio da dietro la linea di porta. Rodrygo è a suo agio in qualsiasi posizione ed è difficile segnare da l’ala. Eden può giocare sulla fascia. Giusto, anche Rodrygo… Vedremo partita dopo partita”.

READ  Bill Verdon, ex giocatore e allenatore della MLB, muore a 90

risultato.

Questo è il grande dilemma dell’incontro di oggi. Anche senza Benzema, se Ancelotti siede sulla panchina di Hazard, potrebbe essere un duro colpo per il belga. Se Rodrygo rimette in campo il brasiliano, questo potrebbe essere l’ultimo chiodo. La verità è che fino ad oggi e come ha appreso AS, Hazard non sta valutando l’opzione di andare in prestito nel mercato invernale se dato male.

Ieri Ancelotti ha proseguito il suo record positivo in difesa del belga: “Contro il Maiorca, l’Eden ha ottenuto quanto gli chiedevamo nelle due partite giocate. Senza Benzema siamo riusciti a trovare delle alternative, una con Hazard e l’altra con Rodrygo. Io penso che Eden abbia rispettato, sì; Come la squadra in generale. Contro il Maiorca non gli ho chiesto di segnare, ha solo fatto quello che era”. Contro il Lipsia, nello show di Champions League, non si sa chi giocherà.