Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il sindacato uruguaiano mobilita risorse per la ricerca scientifica

Il suo presidente, Marcelo Abdullah, ha annunciato che la Camera dei Rappresentanti combatterà quello che considera un doppio discorso all’autorità esecutiva sui dati contabili di bilancio entrati in Parlamento poche ore fa.

In un incontro con il centro, i ricercatori Gonzalo Tancredi e Gabriela Mordecki hanno espresso preoccupazione per il basso budget destinato a questo campo senza considerare nessuna delle aspirazioni sollevate dalla comunità accademica.

“L’intero sistema politico in Uruguay comprende l’importanza di investire in scienza e tecnologia per lo sviluppo del Paese e siamo ben lontani dal raggiungere l’1% promesso dai candidati alla presidenza nel 2014”, ha affermato Tancredi.

In una lettera aperta in difesa dell’Università della Repubblica, un gruppo di educatori e accademici si è chiesto come si possa parlare di “bilancio per l’istruzione e la scienza”, ma è stata tralasciata la principale istituzione universitaria del Paese.

I firmatari sottolineano il viaggio di Udelar negli ultimi anni, la sua crescita nelle iscrizioni degli studenti e l’espansione della sua offerta educativa con oltre 22.000 in sedi a Salto, Paysandú, Rivera, Tacuarembo, Melo, Treinta y Tres, Rocha e Maldonado.

Hanno anche messo in evidenza il contributo sociale della fondazione nel contesto della pandemia e hanno dirottato tutte le sue risorse verso l’assistenza sanitaria di emergenza, contribuendo con il suo personale al gruppo consultivo scientifico onorario (GACH) e sviluppando innovazioni nei test diagnostici.

Tra gli insegnanti e gli accademici che si uniscono alla missione ci sono gli ex membri del GACH Rafael Radhi, Javier Hurtado, Oscar Noboa e Otto Britch, e l’ex decano e presidente dell’Accademia nazionale delle scienze, Eduardo Manta.

I senatori del Broad Front hanno avvertito Mario Bergara e Sebastian Sabini che un taglio all’università avrebbe conseguenze disastrose, poiché significherebbe un vero taglio del budget del 7,6% e che “perderebbe massa critica” a causa della sua incapacità di trattenere gli accademici .

READ  In Costa Rica sono aumentati i casi, i ricoveri e i decessi per Covid-19

j/h