Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il sindaco ha annunciato che sa Peixateria diventerà uno spazio culturale

Il sindaco ha annunciato che sa Peixateria diventerà uno spazio culturale

Con l’obiettivo di trasformare la città di Ibiza in un riferimento culturale, il Comune di Ibiza la trasformerà Sa pixatria Nello spazio polivalente verranno ampliate le strutture Ventosa può. E’ quanto ha spiegato ieri il sindaco della città. Rafa Trigueironel programma TEF Bona nit Pitiüses, dove ha sottolineato che le discussioni sugli usi di sa Peixateria “sono un dibattito chiuso”.

Triguero ha indicato che i bilanci del 2024 includeranno una voce di 2,5 milioni di euro per ampliare lo spazio culturale di Can Ventosa. «Sarà ampliato per dare spazi più ampi al Consiglio di Amministrazione, alla nostra banda e al coro e migliorare le condizioni delle persone che ci lavorano quotidianamente», ha sottolineato il sindaco di Villa. Tuttavia, Triguero ha precisato che la sua squadra di governo non rinuncia a costruire la Casa della Musica, progetto che non è riuscito a portare avanti nelle passate assemblee legislative. “Non abbandoniamo la musica house, ma dobbiamo essere realisti. Espandere Can Ventosa è un progetto che può risolvere il problema dello spazio in breve termine. ha aggiunto Trigueiro, che ha aggiunto che il suo obiettivo è “mettere Ibiza sulla mappa culturale”.

In questo senso, il sindaco di Vila ha sottolineato che il 2024 segnerà il 25° anniversario della dichiarazione di Ibiza come Patrimonio dell’Umanità e che la sua intenzione è quella di “recuperare i nostri quartieri storici”.

Residenza

Il sindaco di Ibiza ha anche sottolineato la mancanza di alloggi a prezzi accessibili nel suo comune, un problema che ha definito “il nostro più grande dramma sociale”. Ogni giorno mi faccio spiegare dalle famiglie le difficoltà che incontrano nel trovare una casa in affitto, per non parlare dell’acquisto di una casa”.
Triguero si è detto pronto ad “affrontare questo problema con coraggio e determinazione” e a “modernizzare le politiche abitative”, pur indicando gli affitti turistici e il parassitismo come “le principali minacce”. Il sindaco della capitale Ibiza ha osservato che l’estate scorsa erano circa 322 le persone che vivevano in case mobili nel comune e che i servizi sociali contavano un centinaio di persone che vivevano per le strade di una villa.

READ  SpaceX lancia una nuova storica missione nello spazio

Rafa Triguero ha spiegato che nel 2024 “dovrebbe essere sviluppato il progetto a bassa domanda es Gorg Center”. Il sindaco ha confermato che la sua squadra sta rivedendo il progetto, oltre a essere in grado di individuare più posti letto, e fornire altri servizi che attualmente non sono disponibili in questo centro per le persone che dormono per strada, come “un posto dove lasciare i vestiti, un mensa e “altre questioni necessarie alla dignità delle loro condizioni di vita”.

pulizia

Un altro problema discusso da Rafa Triguero in Bona nit Pitiüses è la mancanza di pulizia in città. Il sindaco di Ibiza si è detto ottimista e “convinto che l’obiettivo di una città pulita sarà raggiunto”.

Triguero ha fatto riferimento alla Brigata di Azione Immediata istituita ieri, che lavorerà mattina e pomeriggio per attuare misure urgenti derivanti dall’insolenza dei cittadini. Un nuovo servizio che viene lanciato senza dover stanziare risorse finanziarie aggiuntive. “Abbiamo sempre saputo che la città avrebbe potuto trovarsi in condizioni di pulizia migliori. È importante migliorare gli appalti, modernizzare le attrezzature umane e materiali e molto controllo. Il consulente resta presso Central Contract Services per diversi giorni per vedere i lavoratori che partono ogni giorno. “Dobbiamo continuare a sviluppare una forte campagna di sensibilizzazione dei cittadini, perché stiamo tutti giocando la partita”.

Il sindaco Vila ha sottolineato anche i miglioramenti apportati alla polizia locale, che due settimane fa ha avuto un nuovo capo, Sonia Pia Blanco. Triguero ha sottolineato che nel 2024 verranno creati dodici nuovi posti nelle forze di polizia.