Novembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il telescopio cinese FAST scopre una nuvola atomica 20 volte più grande della Via Lattea | Scienza ed Ecologia | Dott..

Il radiotelescopio sferico con un’apertura di cinquecento metri, situato nella provincia di Guizhou, nella Cina sudorientale, ha scoperto un’enorme nuvola atomica venti volte più grande della Via Lattea che potrebbe aiutare gli scienziati a comprendere la formazione delle galassie, come dettagliato. Articolo pubblicato mercoledì (19.10.2022) sulla rivista Nature.

La nuvola, composta principalmente da atomi di idrogeno, ha un diametro di circa due milioni di anni luce ed è la più grande in assoluto: “È la più grande struttura di gas atomico mai trovata nelle vicinanze di un ammasso di galassie”, ha spiegato Xu Cong, autore principale della pubblicazione.

Situato nel Quintetto di Stephan

L’oggetto gassoso è stato trovato all’interno del gruppo di galassie noto come Stephan’s Quintet, ed è stato azzeccato negli ultimi mesi perché protagonista di una delle prime immagini scattate dal James Webb Space Telescope.

Il team di ricerca ha cercato atomi di idrogeno nella regione intorno al pentagramma di Stephan, dove queste particelle emanano una “firma” unica che può rivelare informazioni su eventi accaduti molto tempo fa.

Immagine dal grande telescopio FAST in Cina.

Gli scienziati sono rimasti sorpresi nel vedere emergere dai dati una gigantesca struttura gassosa, a sua volta situata insolitamente lontano dal centro di un pentagalassico dove gli atomi di idrogeno tendono ad accumularsi e alla fine a formare stelle.

“Ci chiediamo perché esista ancora, dal momento che il gas atomico di bassa densità avrebbe dovuto essere distrutto dalla radiazione ultravioletta nel fondo cosmico, secondo le attuali teorie”, ha aggiunto l’accademico.

Ottimo lavoro di telescopio veloce

Il team di scienziati guidato da Xu dei National Astronomical Observatories in Cina ha utilizzato la sensibilità FAST per cercare di capire meglio come le galassie hanno interagito tra loro quando si sono riunite per la prima volta come gruppo.

READ  Cloud gaming: tutto quello che devi sapere secondo Kingston

“È stato un compito difficile a causa dei segnali deboli degli atomi e della vasta area osservata, ma il ricevitore FAST ben sintonizzato e la parabola gigante, delle dimensioni di 30 campi da calcio, lo hanno reso possibile”, ha aggiunto Shaw.

FAST, che ha iniziato a funzionare solo nel 2020, aveva precedentemente raccolto segnali ritenuti extraterrestri, anche se in seguito è stato escluso.

JU (efe, nature.com, english.cas.cn)