Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il telescopio Webb scatta una foto dei pilastri della creazione tempestati di stelle

Il Telescopio spaziale James Webb I paesaggi lussureggianti e altamente dettagliati della regione sono stati catturati dalla NASA, lEgli è il creatore dei pilastri della creazioneNuove stelle si stanno formando in dense nubi di gas e polvere. I pilastri 3D sembrano maestose formazioni rocciose, ma sono molto più porosi. Questi pennacchi sono costituiti da gas interstellare fresco e polvere che a volte sono traslucidi nella luce del vicino infrarosso.

Nuova visualizzazione web di Pillars of Creation: resa pubblica per la prima volta quando si scattano foto Con il telescopio spaziale Hubble della NASA nel 1995Aiuterà i ricercatori a rinnovare i loro modelli di formazione stellare determinando un numero più accurato di stelle di nuova formazione, insieme alle quantità di gas e polvere nella regione, ha affermato la NASA in una nota.

Questi pennacchi sono costituiti da gas interstellare fresco e polvere che a volte sono traslucidi nella luce del vicino infrarosso.

Nel tempo, gli scienziati inizieranno a sviluppare una comprensione più chiara di come le stelle si formano ed emergono da queste nubi polverose nel corso di milioni di anni.

stelle di nuova formazione

Le stelle appena formate sono al centro della scena in questa immagine da una webcam nel vicino infrarosso (NIRCam). Queste sono sfere rosso vivo che di solito hanno picchi di diffrazione e si trovano al di fuori di un pennacchio di polvere. Quando un nodo sufficientemente massiccio si forma all’interno dei pennacchi di gas e polvere, iniziano a collassare sotto l’influenza della propria gravità, si riscaldano lentamente e alla fine formano nuove stelle.

E che dire di quelle linee ondulate simili a lava sui bordi di alcune colonne? Questi sono espulsi dalle stelle che si stanno ancora formando all’interno del gas e della polvere.

Si stima che queste giovani stelle abbiano solo poche centinaia di migliaia di anni.

Il giovani stelle Lanciano periodicamente getti ipersonici che si scontrano con nuvole di materiale, pennacchi così spessi. Questo a volte provoca anche onde d’urto, che possono formare schemi ondulati come una nave che si muove nell’acqua. Il bagliore cremisi proviene da molecole di idrogeno energetiche prodotte da getti e onde d’urto. Questo è evidente nel secondo e terzo pilastro dall’alto: l’immagine NIRCam è Praticamente palpitanti con la loro attività. Si stima che queste giovani stelle abbiano solo poche centinaia di migliaia di anni.

Sebbene possa sembrare che la luce del vicino infrarosso abbia consentito a Webb di “penetrare” le nuvole per rivelare vaste distanze cosmiche oltre i pennacchi, Non ci sono galassie in questa vista. Invece, una miscela di polvere trasparente e gas nota come mezzo interstellare nella parte più densa del disco della nostra Via Lattea oscura la nostra visione dell’universo più interno.

Questa scena è stata catturata per la prima volta da Hubble nel 1995 S Visitato di nuovo nel 2014, ma anche molti altri osservatori hanno esaminato da vicino quest’area. Ogni strumento avanzato fornisce ai ricercatori nuovi dettagli su questa regione, che pullula letteralmente di stelle.

Questa immagine altamente ritagliata si trova all’interno della Nebulosa della Grande Aquila, che si trova a 6.500 anni luce di distanza.

I pilastri della creazione si stagliano in un caleidoscopio di colori nella vista nel vicino infrarosso del telescopio spaziale James Webb della NASA. Le colonne sembrano archi e pilastri che emergono da un paesaggio desertico, ma sono piene di gas e polvere traslucidi e cambiano continuamente. Questa è una regione in cui si stanno formando giovani stelle, o appena emergono a malapena dai loro bozzoli polverosi mentre continuano a formarsi. / NASA, Agenzia spaziale europea, Agenzia spaziale canadese e STScI

READ  GTA VI: In Solidarnosc con Rockstar Games, gli sviluppatori mostrano le loro operazioni di gioco