Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il tragico viaggio del colombiano Juan Montoya, unico sopravvissuto a un naufragio al largo delle coste della Florida | internazionale | Notizia

E la Guardia Costiera Usa ha annunciato giovedì sera la sospensione delle perquisizioni. Sono stati trovati solo cinque corpi.

BBC Mondo

L’immagine di un giovane seduto sullo scafo di una barca capovolta in mezzo al mare al largo delle coste della Florida è diventata virale in tutto il mondo.

Si tratta di Juan Esteban Montoya, 22enne colombiano del comune di Guacarí, nella Cauca Valley, ha confermato giovedì a BBC Mundo il rappresentante diplomatico del Paese sudamericano negli Stati Uniti.

Il giovane, salvato martedì da un rimorchiatore dopo aver trascorso ore alla deriva, ha rivelato di aver lasciato le Bahamas all’alba di domenica con altre 39 persone.

Cinque corpi sono stati trovati nella zona. I restanti 34 non sono stati trovati.

E la Guardia Costiera Usa ha annunciato giovedì sera la sospensione delle perquisizioni.

“Purtroppo, Siamo arrivati ​​al momento più difficile “In qualsiasi situazione di ricerca e soccorso e questo è il punto in cui decidiamo quando interrompere la ricerca attiva”, ha affermato in una nota il capitano Joe Ann Burdian, comandante del settore della guardia costiera di Miami.

“Dopo un’attenta considerazione di tutte le informazioni disponibili, comprese le condizioni meteorologiche, il numero di persone cadute in acqua senza giubbotto di salvataggio, il tempo trascorso dalla data dell’incidente e una ricerca diligente per un’area più grande del Massachusetts, ha vieni a rimpiangerlo Ho deciso di smettere di cercare“, Ha aggiunto.

“Ero molto debole e depresso”

La foto del sopravvissuto poco prima del suo salvataggio risale a martedì mattinaquando il capitano della locomotiva “Signet Intruder”, che stava percorrendo una strada tra Jacksonville (Florida) e Porto Rico, ha visto il giovane in difficoltà ed è venuto in suo aiuto.

READ  Il presidente cubano riceve le credenziali da 10 ambasciatori

“Alle 8.05 lo abbiamo portato sull’aereo ed è stato immediatamente curato, poiché era disidratato, e gli abbiamo dato acqua e del cibo morbido. Il Direttore delle Operazioni di Signet Shipping in Florida ha spiegato a BBC Mundo che era molto debole e molto depresso.

Secondo il protocollo, il sopravvissuto è stato consegnato alla Guardia Costiera degli Stati Uniti nella città costiera di Fort Pierce.

Ma prima, l’equipaggio ha avuto una breve chiacchierata con Montoya, da Racconta loro alcuni dettagli sulla campagna degli immigrati che ne facevano parte.

“Ci ha detto che c’erano 40 persone in totale sulla sua barca, incluso lui stesso, e che dopo aver lasciato Bimini nel cuore della notte da sabato a domenica, hanno completato quattro ore di viaggio fino a quando il maltempo ha causato il capovolgimento della nave”, ha detto. disse.

Una ventina di loro, secondo la storia che il sopravvissuto raccontò all’equipaggio, Avrebbero conservato i resti del tempio per orema quando sono venuti in loro soccorso, alle 8 di martedì mattina, era rimasto solo Juan Esteban Montoya.

Il giovane colombiano era in viaggio con la sorella minore, Maria Camilla scomparsa nel naufragio Secondo la madre di entrambi, in un’intervista alla rete locale Telemundo 51 in Florida dopo aver parlato con il figlio, che è ricoverato in ospedale.

investigazione criminale

Sei navi, di cui una della marina, sei aerei e centinaia di truppe sono state coinvolte nella ricerca dei sopravvissuti, ha detto il portavoce della guardia costiera locale Hansel Pintus.

Il comunicato ufficiale affermava che copriva un’area di 27mila chilometri quadrati.

Le autorità statunitensi non hanno rivelato l’identità o la nazionalità dei defunti o degli scomparsi, che sarebbero stati dei migranti che tentavano di raggiungere le coste del Paese nordamericano dalle Bahamas.

Il Dipartimento per la sicurezza interna ha aperto un’indagine penale, sospettato di tratta di esseri umani.

Il rappresentante speciale Anthony Salisbury ha dichiarato giovedì che l’amministrazione, in collaborazione con altre autorità, tenterà di “identificare, arrestare e perseguire” gli autori. (IO)